Alonso: "Ferrari? Avrei dovuto lasciarla prima!"

Lo spagnolo, intervistato dalla CNN, ha poi rincarato la dose: "Le cose stavano diventando tristi"

Fernando Alonso e la Ferrari, un matrimonio che sembrava pressoché perfetto all'inizio dell'avventura nel 2010, per poi mostrare le prime crepe dopo la luna di miele e terminare in maniera brusca con una separazione annunciata al termine del 2014, con una buona dose di vittorie ma polemiche a non finire negli ultimi mesi e zero titoli nel carniere.

Lo spagnolo ha scelto la sfida McLaren-Honda, che, per il momento, non ha ancora dato alcun frutto degno d'esser presentato a un talento come Fernando, continua a lanciare stilettate alla Scuderia di Maranello, con cui ha sfiorato per due anni il terzo titolo mondiale piloti della sua carriera, ma che, per un motivo o per un altro, gli è sempre sfuggito di mano.

Il pilota originario di Oviedo è stato intervistato dalla CNN nelle ultime ore e, inevitabilmente, il team di Maranello è stato chiamato in causa, con Alonso che non si è certo tirato indietro e, anzi, ha probabilmente rilasciato alcune tra le dichiarazioni più velenose degli ultimi mesi nei confronti della sua ex squadra.

"Avrei dovuto lasciare la Ferrari molto prima di quanto non abbia fatto al termine del 2014", ha subito puntualizzato Alonso rispondendo a una domanda del giornalista a cui ha concesso l'intervista. "La vettura non era mai competitiva e tutto all'interno del team stava diventando molto triste".

"Andarmene con due anni d'anticipo rispetto a quanto ho fatto in realtà sarebbe stata la cosa migliore per la mia carriera. Però abbiamo dato il massimo e lottato assieme sino all'ultima gara", ha poi puntualizzato il due volte iridato. "Ho lasciato la Ferrari dopo cinque anni, un tempo lungo, e per me era già abbastanza".

"In Ferrari a volte si vince e a volte si perde ma tutto dipende dall'umore che è insito nel team, nelle persone. La Ferrari è una grande scuderia, con alcune cose buone e alcune meno, ma è stato certamente bello fare parte del team".

Alonso ha poi parlato della sua scelta di tornare alla McLaren una volta terminato il rapporto con la Ferrari. "Ho sempre continuato a credere che raggiungere un altro titolo potesse essere possibile. Lo scorso anno mi sono reso conto di quanto fosse ampio il dominio delle Mercedes e che, con Ferrari, a breve termine sarebbe stato impossibile vincere. Abbracciare un nuovo progetto è stata l'idea migliore. E' rischioso, certo, ma possiamo tornare a vincere assieme".  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Commento