Bottas: "Kimi mi ha colpito da dietro"

Il finlandese della Williams non ha dubbi sulle responsabilità dell'incidente all'ultimo giro con Raikkonen

Era decisamente arrabbiato Valtteri Bottas al termine del Gp di Russia, perché a meno di un giro dal termine ha visto andare in fumo la possibilità di conquistare il suo secondo podio stagionale dopo quello del Gp del Canada.

Appena una tornata prima il pilota della Williams si era guadagnato la terza posizione con un bel sorpasso ai danni della Force India di Sergio Perez, ma un attacco abbastanza azzardato di Kimi Raikkonen ha mandato in fumo tutto il suo lavoro alla curva 4, perché la sua corsa si è conclusa contro le barriere. "Iceman" invece ha proseguito con una sospensione danneggiata, concludendo comunque in quinta posizione.

Valtteri non sembra avere molti dubbi sulle responsabilità dell'accaduto: "Sono molto deluso. Fai di tutto in pista e poi chiudi con zero punti. Non può che essere una grande delusione. Ho visto alla curva 3 che Kimi era un pochino lontano, quindi ho pensato che se avessi continuato a spingere facendo la traiettoria giusta, non avrebbe avuto modo di passarmi. Poi alla corda della curva 4 mi ha colpito da dietro, tutto qua".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Russia
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Valtteri Bottas
Articolo di tipo Commento