Rosberg: "Non voglio sperare negli errori di Lewis"

il tedesco ha ancora speranze di titolo, ma non spera in eventuali errori di Hamilton nelle ultime gare

Nico Rosberg arriva a Sochi conscio di dover puntare forzatamente alla vittoria per cercare di tenere aperta la lotta al titolo mondiale piloti, che oggi vede Hamilton molto vicino al terzo iride della carriera, il secondo consecutivo.

La Mercedes, invece, con molta probabilità riuscirà a fare suo il secondo titolo Costruttori di fila: per raggiungere questo prestigioso obiettivo basterà raccogliere tre punti e, data la grande competitività delle W06 Hybrid, il traguardo non è affatto proibitivo. 

"L'obiettivo di questo fine settimana sarà conquistare il titolo Costruttori, ma occhio alla Ferrari che ultimamente è davvero molto competitiva", ha dichiarato il tedesco. "L'anno scorso ci fu una sola sosta, fu una gara strana. Vedremo se sarà così anche quest'anno", ha dichiarato il tedesco nella conferenza stampa piloti di questa mattina.

Nico ha poi concluso parlando delle sue possibilità di titolo 2015. Per conquistare l'iride piloti, però, dovrà battere sempre il compagno di squadra Lewis Hamilton, il quale dovrà però avere battute d'arresto per favorire il recupero di Rosberg. "Non mi piace sperare negli errori di Hamilton, io preferisco concentrarmi solo su me stesso", ha affermato il vice campione del mondo 2014.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Russia
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie