Reprimenda per Felipe Nasr al termine delle libere

Il pilota della Sauber non ha rispettato le indicazioni per rientrare in pista dopo un dritto alla curva 1

I commissari sportivi del Gp di Singapore hanno punito Felipe Nasr al termine delle prove libere del venerdì, infliggendogli la prima reprimenda della sua stagione per non aver rispettato le indicazioni date al briefing per rientrare in pista dopo un lungo alla prima curva.

Essendoci subito una sequenza di tre curve, all'uscita della curva 3 è stato posizionato un cartello ed i piloti devono transitare alla sua destra prima di tornare in pista. Il pilota della Sauber invece, come detto, è rientrato prima di questa indicazione e per questo è stato punito.

Nessuna sanzione invece per Carlos Sainz Jr, che era finito sotto investigazione per non aver rallentato in regime di bandiera gialla. Dopo aver analizzato la telemetria ed aver parlato con il pilota spagnolo della Toro Rosso però i commissari hanno deciso di non agire ulteriormente.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Singapore
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Singapore Street Circuit
Piloti Felipe Nasr , Carlos Sainz Jr.
Team Sauber
Articolo di tipo Prove libere