Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Prove Libere
Formula 1 GP di Singapore

F1 | Singapore, Libere 3: Sainz ci crede, Red Bull in ritardo

La Ferrari continua a stupire nel giro secco: Sainz nella terza sessione di prove libere del GP di Singapore ha preceduto Russell con la Mercedes di 69 millesimi, mentre Norris è terzo con la nuova McLaren a due decimi. Verstappen con la Red Bull ancora in difficoltà e chiude quarto a tre decimi davanti a Leclerc che non trova l'equilibrio della rossa, ma precede la Mercedes di Hamilton.

Carlos Sainz, Ferrari SF-23

Non è più un caso, ma comincia a essere una certezza: la Ferrari capeggia anche la terza sessione di prove libere del GP di Singapore. Carlos Sainz pennella le curve del cittadino di Marina Bay e con le gomme soft ottiene un 1'32"065 che mantiene la rossa davanti a tutti nella configurazione da qualifica. Lo spagnolo sembra adattarsi meglio di Charles Leclerc alla tendenza sottosterzante della SF-23, visto che il monegasco paga tre decimi al compagno di squadra. Carlos sta vivendo il momento migliore della sua carriera perché ha trovato il feeling con una vettura che conferma anche su un tracciato da alto carico le belle cose fatte vedere a Monza. La Scuderia ha rinunciato a un pelo di prestazione nel giro secco per migliorare la durata della gomma nello stint: il mini long run svolto dai due piloti del Cavallino ha dato riscontri più positivi rispetto a ieri.

Non stupisca, quindi, se George Russell si è portato a soli 68 millesimi da Sainz con la Mercedes: mentra la Scuderia ha lavorato anche con le gomme medie, la Stella si è dedicata a preparare la qualifica. L'inglese ha interpretato al meglio la W14, mentre Lewis Hamilton è solo sesto con un distacco di oltre quattro decimi dal collega.

Positiva la prestazione della McLaren: Lando Norris con la MCL60 molto rinnovata è terzo. Il pilota britannico è soddisfatto della vettura papaya e si candida nella battaglia della pole position. Oscar Piastri, ieri in difficoltà con la vettura papaya standard è risalito al settimo posto: sulla vettura dell'australiano hanno montato la nuova ala posteriore.

E la Red Bull? Max Verstappen è quarto e lascia 313 millesimi alla Ferrari. L'olandese ha trovato la strada verso il setup giusto per risolvere le difficoltà del venerdì, ma ha continuato a lamentarsi del comportamento brusco della trasmissione nella cambiate che gli fa pattinare le gomme anche in inserimento delle marce. Il campione del mondo sarà in lizza per la partenza al palo. Sergio Perez, invece, è ottavo e non sembra aver risolto i suoi problemi che la squadra sta cercando di risolvergli: il fatto che il messicano sia insidiato dalla Haas di Nico Hulkenberg la dice lunga che non sia ancora a posto. Il tedesco, invece, grande qualificatore, ha tirato fuori tutto dalla VF-23, una volta che tutto ha funzionato a dovere. La vettura americana si conferma anche con l'11esimo tempo di Kevin Magnusse. Fra i due piloti di Gunther Steiner si è infilato Yuki Tsunoda: il giapponese beneficia dell'AlphaTauri rivista e corretta nell'aerodinamica. Le modifiche funzionano tant'è che è entrato nella Top 10, mentre Liam Lawson ha faticato di più e ha concluso 16esimo.

In ombra l'Alpine che piazza Esteban Ocon al 12esimo posto e Pierre Gasly al 15esimo. Male anche l'Aston Martin: Fernando Alonso e Lance Stroll pagano un secondo dalla Ferrari. Non serve a niente avere un ottimo passo se non si riesce a inventare un giro secco.

Alex Albon, autore di un testacoda innocuo, si difende come può con una Williams in difficoltà nelle curve di Singapore: la FW45 manca di carico aerodinamico e si vede da Logan Sargeant che è tornato a essere l'ultimo degli ultimi. L'americano si consola con la livera della macchina in versione Gulf. E l'Alfa Romeo? Bene ieri, male oggi. Valtteri Bottas, 18esimo, è davanti a Guanyu Zhou. Il finlandese si è visto sventolare una bandiera bianco nera perché in un rientro ai box ha perso la C43 ed è finito largo, nuovamente in pista. Pericoloso...

 
 
       
Driver Info
 
 
 
   
Cla Pilota # Telaio Motore Giri Tempo Distacco km/h
1 Spain C. Sainz Jr. Ferrari 55 Ferrari Ferrari 23 1'32.065   197.977
2 United Kingdom G. Russell Mercedes 63 Mercedes Mercedes 20 +0.069 0.069 197.829
3 United Kingdom L. Norris McLaren 4 McLaren Mercedes 17 +0.238 0.169 197.467
4 Netherlands M. Verstappen Red Bull Racing 1 Red Bull Red Bull 21 +0.313 0.075 197.306
5 Monaco C. Leclerc Ferrari 16 Ferrari Ferrari 25 +0.316 0.003 197.300
6 United Kingdom L. Hamilton Mercedes 44 Mercedes Mercedes 18 +0.470 0.154 196.971
7 Australia O. Piastri McLaren 81 McLaren Mercedes 18 +0.665 0.195 196.557
8 Mexico S. Perez Red Bull Racing 11 Red Bull Red Bull 20 +0.719 0.054 196.443
9 Germany N. Hulkenberg Haas F1 Team 27 Haas Ferrari 18 +0.831 0.112 196.206
10 Japan Y. Tsunoda AlphaTauri 22 AlphaTauri Red Bull 18 +0.880 0.049 196.103
11 Denmark K. Magnussen Haas F1 Team 20 Haas Ferrari 16 +0.905 0.025 196.050
12 France E. Ocon Alpine 31 Alpine Renault 19 +0.914 0.009 196.031
13 Spain F. Alonso Aston Martin Racing 14 Aston Martin Mercedes 19 +0.986 0.072 195.879
14 Canada L. Stroll Aston Martin Racing 18 Aston Martin Mercedes 23 +1.061 0.075 195.721
15 France P. Gasly Alpine 10 Alpine Renault 19 +1.286 0.225 195.250
16 New Zealand L. Lawson AlphaTauri 40 AlphaTauri Red Bull 19 +1.292 0.006 195.237
17 Thailand A. Albon Williams 23 Williams Mercedes 15 +1.305 0.013 195.210
18 Finland V. Bottas Alfa Romeo 77 Alfa Romeo Ferrari 26 +1.475 0.170 194.855
19 China G. Zhou Alfa Romeo 24 Alfa Romeo Ferrari 24 +1.572 0.097 194.653
20 United States L. Sargeant Williams 2 Williams Mercedes 16 +1.643 0.071 194.506

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente LIVE Formula 1 | Gran Premio di Singapore, Libere 3
Prossimo Articolo F1 | I piloti si schierano contro i team sulla mancata zona DRS

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia