Arrivabene: "Un'era nuova? Ci interessa solo vincere"

Il team principal della Ferrari ha commentato la strepitosa vittoria di Vettel, condita dal podio di Raikkonen

La Ferrari ha centrato a Singapore la terza vittoria della stagione grazie a un fine settimana sopra le righe di Sebastian Vettel in grado di portare in pole la Rossa dopo due anni e cogliere un altro successo in questo 2015 di rilancio.

"Questa non è la mia Ferrari. Questa è la Ferrari di tutti, a partire dal presidente per arrivare a tutti i ragazzi che ci lavorano. Soprattutto questi ragazzi, che in questo fine settimana sono stati fantastici, quindi sono davvero contentissimo", ha affermato Maurizio Arrivabene pochi minuti dopo il taglio del traguardo da parte di Vettel e Raikkonen.

Riguardo Vettel, il team principal della Ferrari non lesina gli elogi per il tedesco, autore di un giro eccezionale nella giornata di ieri in Qualifica e di una gara consistente e intelligente questo pomeriggio: "Sebastian è un campione, lo ha dimostrato con un giro pazzesco ieri. Sul giro secco io ho visto fare queste cose solo ad altri due piloti: Reutemann e Senna. Oggi Seb ha fatto una gara fantastica".

Per concludere, Arrivabene ha ammesso di non aver troppo interesse a parlare di una nuova era, perché lui e il team sono concentrati a fare l'unica cosa che importa nelle corse: "Sinceramente di una nuova era non mi importa. A me importa vincere. E basta". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Singapore
Circuito Singapore Street Circuit
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Commento