Ricciardo: "Subito a mio agio con la RB11"

Il pilota della Red Bull è stato veloce sia sul giro secco che sul passo: bisognerà tenerlo d'occhio

Daniel Ricciardo è sempre sorridente anche nei momenti più difficili, ma oggi lo è a ragion veduta. Su una pista su cui conta di più la messa a punto della potenza pura come quella di Singapore, le Red Bull sono tornate a volare con Daniil Kvyat in vetta al gruppo e l'australiano terzo, ma con il potenziale per fare meglio se non avesse trovato traffico.

"Oggi fin dai primi giri mi sono trovato subito a mio agio con la macchina, anche a livello di freni, e riesco a guidare come vorrei. Nel secondo turno ho trovato un po' di traffico e credo che la Ferrari di Vettel mi abbia fatto fare un tempo un pochino più alto di quello che era alla mia portata, ma oggi conta poco. Alla fine poi abbiamo avuto un buon ritmo anche quando abbiamo imbarcato più benzina, inoltre siamo riusciti a far durare le gomme parecchi giri" ha detto raccontando il suo venerdì.

Oggi la sua RB11 è parsa addirittura meglio della Mercedes sia in configurazione da qualifica che da gara: "Sicuramente mi sento meglio di molte altre volte in questa stagione, ma non posso parlare per la Mercedes, perché magari loro si sono un po' nascosti oggi e domani faranno un passo avanti importante".

Il risultato di oggi, dunque, sembra aprire lo spiraglio a delle qualifiche con delle sorprese: "È possibile, credo di sì. Oggi siamo parsi tutti molto vicini, anche le Ferrari. Tutto dipenderà un po' da quello che faranno le Mercedes domani, ma anche se miglioreranno dubito che saranno un secondo più veloci come sulle altre piste, quindi potremmo vedere delle altre sorprese".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Singapore
Circuito Singapore Street Circuit
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Commento