Hulkenberg: "Rischioso andare alla Lotus per 2 Gp"

Il pilota tedesco ha rifiutato la chance offerta dalla squadra di Enstone pensando al futuro

Hulkenberg: "Rischioso andare alla Lotus per 2 Gp"
Hulkenberg:
Una volta arrivato ad Austin, Nico Hulkenberg ha confermato che la Lotus aveva cercato anche lui per la sostituzione di Kimi Raikkonen, indisponibile per un intervento chirurgico alla schiena, negli ultimi due Gran Premi della stagione 2013. Il pilota tedesco ha poi spiegato quali sono le motivazioni che lo hanno spinto a dire no alla squadra di Enstone, che si è quindi vista costretta a ripiegare su Heikki Kovalainen. Secondo il pilota della Sauber, infatti, sarebbe stato un rischio eccessivo salire per soli due Gp su una monoposto che non conosce affatto, seppur molto competitiva sulla carta. Soprattutto in virtù del fatto che il suo futuro è ancora tutto da decidere e che quindi ha bisogno di mettersi in mostra per guadagnarsi un volante per il 2014. "Naturalmente era un'opportunità attraente, ma era solo per le ultime due gare, quindi portava anche qualche rischio. Bisognava valutare il quadro nella sua interezza ed è in questo ordine di idee che è arrivata la decisione di rifiutare la proposta" ha spiegato "Hulk". "Sarei dovuto salire su una vettura completamente nuova, che non conosco. Immagino che nessuno si sarebbe aspettato di vedermi battere Grosjean, visto che sta facendo dei risultati molto buono. Ma credo che anche stargli vicino non sarebbe stato facile in questo momento ed era una cosa che andava presa in considerazione" ha aggiunto, negando poi che sia stata la Sauber ad imporgli qualsiasi tipo di veto.
condivisioni
commenti
Valsecchi: "Brutta sconfitta, sarei stato all'altezza"

Articolo precedente

Valsecchi: "Brutta sconfitta, sarei stato all'altezza"

Prossimo Articolo

Austin, Libere 1: Alonso nella sessione corta

Austin, Libere 1: Alonso nella sessione corta
Carica commenti
Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021