F1: saltano Baku e Singapore, c'è lo spazio per il Mugello

Secondo le informazioni di Motorsport.com oggi dovrebbero essere ufficializzate le rinunce dei due circuiti cittadini. Crescono le possibilità di vedere la 1000esima gara della Ferrari al Mugello, mentre il Bahrain raddoppia sull'ovale.

F1: saltano Baku e Singapore, c'è lo spazio per il Mugello

Ora il Mugello ci crede davvero. Per rendere concreta la candidatura della pista toscana ad ospitare la nona tappa del Mondiale di Formula 1 2020 (il prossimo 13 settembre) era indispensabile il forfait di Baku.

Nei piani di Liberty e FIA il Gran Premio di Azerbaijan era previsto il 20 settembre, come prima tappa extra europea del 2020 che avrebbe dovuto precedere la tappa di Sochi.

Con la cancellazione di Baku, che sarà ufficializzata probabilmente oggi, la stagione europea potrebbe essere prolungata con l’obiettivo di arrivare ad almeno dieci gare.

La candidatura della pista del Mugello si sposa perfettamente con le esigenze che la Formula 1 avrà dopo il Gran Premio d’Italia (in programma il 6 settembre), offrendo ai team la possibilità di poter essere raggiunta facilmente a tutto vantaggio dei piani logistici, molto stressati dalla compressione del calendario. Per la Ferrari ci sarebbe anche la "ciliegina" di festeggiare il 1000esimo GP proprio sulla sua pista...

Resta aperta anche la possibilità Hockenheim, ma potrebbe non essere una concorrente del Mugello quanto un’ulteriore opportunità da inserire in un calendario che punta a mettersi al riparo da potenziali defezioni delle tappe programmate al di fuori del vecchio continente.

“Esiste la possibilità di prolungare la stagione europea aggiungendo una due gare – ha confermato Ross Brown – mentre Bahrein e Abu Dhabi saranno le tappe finali della stagione. Oggi abbiamo la certezza di dieci gare (le otto europee più del due in Medio Oriente) e stiamo lavorando con l’obiettivo di altre cinque o sei buone piste nel mezzo”.

Il forfait di Baku sarà ufficializzato insieme a quello di Singapore, e non è un caso che si tratti di due piste cittadine, ovvero tracciati che necessitano di grandi spese di allestimento.

Senza la certezza di poter rientrare dell’investimento con gli incassi derivanti dalla presenza del pubblico, il rischio per i promotor è stato giudicato troppo elevato, ed è arrivato l’arrivederci al 2021. Anche la tappa di Suzuka è destinata ad essere cancellata, mentre sono ancora in stand-by sia Shanghai che Sochi.

In attesa di capire come si evolverà la situazione soprattutto negli Stati Uniti, in Brasile ed in Vietnam, la Formula 1 si è riservata la possibilità di disputare una doppia gara in Bahrain.

Ed il Gran Premio ‘bis’ potrebbe riservare una novità, ovvero un layout diverso del circuito di Al Sakhir. “È una configurazione affascinante – ha confermato Brawn – con dei tratti da circuito ovale, ed è già omologata con licenza grado 1 della FIA, quindi abilitata ad ospitare la Formula 1. Ma essendo un layout molto diverso, dovremo decidere garantendo un certo preavviso”.

condivisioni
commenti
Addio a Hans Mezger, il papà dei motori Porsche
Articolo precedente

Addio a Hans Mezger, il papà dei motori Porsche

Prossimo Articolo

F1: ufficiale anche la cancellazione del GP del Giappone

F1: ufficiale anche la cancellazione del GP del Giappone
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021