Russell si scusa con Bottas. Wolff: "E' un pilota da Clio Cup"

L'inglese ha riflettuto sull'incidente che ha causato domenica al Tamburello e, dopo aver accusato Valtteri, si è assunto la respnsabilità del crash con la Mercedes di Valtteri mentre era in lotta per la zona punti con la Williams. Caustico Wolff: “Da tempo lo prendo in giro dicendogli che se farà un buon lavoro potrà salire su una Mercedes, altrimenti lo porteremo nella Clio Cup… e quello che ha fatto ad Imola lo ha avvicinato alla Clio Cup!”.

Russell si scusa con Bottas. Wolff: "E' un pilota da Clio Cup"

La notte porta consiglio, ma nel caso di George Russell c’è voluta un’altra mezza giornata per mettere a fuoco quanto accaduto domenica a Imola.

Nella serata di ieri il pilota della Williams si è scusato pubblicamente con Valtteri Bottas e con la Williams, prendendosi le responsabilità per quanto avvenuto nel corso del trentatreesimo giro del Gran Premio dell’Emilia Romagna.

“Quella di ieri (il riferimento è a domenica) non è stata la giornata che mi ha reso più orgoglioso – ha ammesso Russell - Sapevo che avrei avuto la possibilità di puntare alla zona punti, una prospettiva che per noi in questo momento aveva un valore molto grande, e probabilmente questo aspetto mi ha portato a correre dei rischi. Purtroppo non è arrivato l’esito che mi auguravo, e devo prendermene la responsabilità”.

“Ho avuto il tempo di riflettere su quanto è accaduto e mi rendo conto che avrei dovuto gestire in modo migliore l’intera situazione. Le emozioni in un momento molto concitato possono prendere il sopravvento, ed è quanto mi è accaduto ieri".

"Mi scuso con Valtteri, con la mia squadra e con chiunque si sia sentito deluso dalle mie azioni. Quanto accaduto non mi rappresenta, ho aspettative migliori da me stesso e credo che le abbiano anche altre persone. Ho avuto modo di apprendere alcune lezioni difficili nello scorso fine settimana, che faranno di me un pilota e una persona migliore”.

Le parole più dure nei confronti di Russell (che ricordiamo essere anche il presidente della GPDA) sono arrivate da chi ha in mano il suo futuro, ovvero Toto Wolff. “Da tempo lo prendo in giro – ha confidato il team principal della Mercedes - dicendogli che se farà un buon lavoro potrà salire su una Mercedes, altrimenti lo porteremo nella Clio Cup… e quello che ha fatto ad Imola lo ha avvicinato alla Clio Cup!”.

Russell ha concluso le sue scuse guardando avanti, nella speranza che quanto è successo la scorsa domenica venga dimenticato al più presto:
“Ora la mia attenzione sarà tutta concentrata sulla prossima tappa in Portogallo, dove spero di poter tornare a dimostrare ciò che amo fare e che mi coinvolge più nella mia vita. Grazie per tutti i messaggi, sia positivi che negativi, mi aiuteranno tutti a crescere”.

Sul suo canale social George ha anche ricevuto un messaggio di incoraggiamento da Lewis Hamilton che ha commentato così le sue scuse pubbliche: “La forza viene dalla vulnerabilità. Se non si commettono errori, non si cresce, e ci vuole rispetto per chi si assume le proprie responsabilità. Alla prossima…”

condivisioni
commenti
Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Articolo precedente

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Prossimo Articolo

Marko: "Non fermeremo lo sviluppo della Red Bull in estate"

Marko: "Non fermeremo lo sviluppo della Red Bull in estate"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP dell'Emilia Romagna
Sotto-evento Post-gara
Location Imola
Piloti George Russell
Team Williams
Autore Roberto Chinchero
Podcast, Bobbi: "Hamilton, un 'ingegnere' al volante" Prime

Podcast, Bobbi: "Hamilton, un 'ingegnere' al volante"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu l'andamento delle prime prove libere del GP di Spagna di Formula 1. A stupire è l'abilità di Hamilton di effettuare del "fine tuning" seguendo via radio le indicazioni del suo ingegnere di pista

Piola: "Bene la Ferrari, ma non illudiamoci al venerdì" Prime

Piola: "Bene la Ferrari, ma non illudiamoci al venerdì"

Si apre ufficialmente il weekend del Gran Premio di Spagna. Nella giornata del venerdì di prove libere, domina Mercedes, ma è da evidenziare un piccolo segno di forza da parte della Ferrari. Attenzione a non illudersi, è solo venerdì. Andiamo ad analizzare quanto visto in pista in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola.

Podcast F1: Chinchero analizza le Libere del GP di Spagna Prime

Podcast F1: Chinchero analizza le Libere del GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Piola: "Barcellona da massimo carico, ma non per Red Bull" Prime

Piola: "Barcellona da massimo carico, ma non per Red Bull"

Andiamo a scoprire le ultime novità tecniche delle scuderie di Formula 1 direttamente da Barcellona, dove il nostro Giorgio Piola è riuscito a carpirle sin nel dettaglio

Formula 1
6 mag 2021
F1 Stories: GP Portogallo 2021 Prime

F1 Stories: GP Portogallo 2021

Andiamo a rivivere le emozioni del GP del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di Formula 1

Formula 1
6 mag 2021
Ecco come Alpine ha iniziato a risalire la china Prime

Ecco come Alpine ha iniziato a risalire la china

Dopo un avvio di stagione a dir poco deludente, Alpine ha sfoderato un'ottima prestazione al GP del Portogallo con Ocon e Alonso. Ecco cosa c'è dietro ai miglioramenti delle A521 e perché potrebbero ripetersi anche al Montmelò, pista che nel 2021 le fece faticare.

Formula 1
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Podcast, Bobbi: "Track limits, situazione da risolvere" Prime

Podcast, Bobbi: "Track limits, situazione da risolvere"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Portogallo con Matteo Bobbi, due volte campione del mondo FIA GT e telecronista Sky Sport F1, e Marco Congiu. A Portimao Lewis Hamilton segna la vittoria numero 97 della carriera davanti a Verstappen e Bottas. A tenere banco sono le polemiche sull'annullamento del Giro più Veloce dell'olandese a seguito del superamento dei track limits

Formula 1
4 mag 2021