Russell: "Non temo di essere scaricato dalla Williams"

Il pilota inglese non sembra affatto preoccupato all'idea che la nuova proprietà della squadra di Grove possa lasciarlo a piedi per fare posto a Sergio Perez. Il messicano arriverebbe con una buon dote di sponsor: "Ho un contratto valido con la Williams e conto di restare in squadra l'anno prossimo. I responsabili del team non mi hanno detto niente, ma verranno a Portimao per cui avrò modo di parlargli".

Russell: "Non temo di essere scaricato dalla Williams"

Nel paddock la convinzione è che George Russell abbia ancora buone possibilità di disputare il prossimo Mondiale di Formula 1 al volante della Williams.

“Diciamo un 60%”, ha sussurrato un addetto ai lavori, ma dipenderà anche da quanto vorranno mettere sul piatto gli sponsor che da inizio carriera supportano Sergio Perez, ovvero l’antagonista di Russell per il sedile al fianco di Nicolas Latifi.

Interrogato oggi a Portimao in merito a questa situazione, Russell ha indossato i panni del diplomatico dichiarando di non essere preoccupato in merito al suo futuro.
“Ho un accordo per il prossimo anno - ha confermato George - non è cambiato assolutamente nulla, dal punto di vista contrattuale, anche con la nuova proprietà. In realtà non ne ho ancora parlato con i nuovi proprietari della squadra, perché da parte mia non ci sono preoccupazioni, ma saranno presenti qui a Portimao in questo fine settimana. Sono sicuro che nel 2021 sarò in griglia con la Williams”.

Questa la visione di Russell, ma ci sono altri segnali che confermano una trattativa (quella tra Perez e la Williams) tutt’altro che arenata.

I nuovi proprietari del team, il fondo Dorilton Capital, stanno valutando entrambe la possibilità, ovvero proseguire con Russell o giocare la carta Perez, che oltre ad essere indubbiamente un buon pilota, consente di poter contare su un aiuto importante sul fronte finanziario.

Una possibilità, quest’ultima, di cui sono coscienti sia Russell che la Mercedes (il pilota inglese fa parte del programma Junior del team campione del mondo) al di là delle dichiarazioni ufficiali.

“Se nelle prossime settimane sorgessero motivi di preoccupazione – ha proseguito Russell – avrò modo di confrontarmi con la Mercedes, siamo in contatto costante e mi sento in una posizione privilegiata potendo contare sul loro sostegno".

"Se ci saranno problemi ne parlerò con loro, ma in questo momento non ho motivo di preoccuparmi e a lungo termine sono cosciente di essere in un’ottima posizione”.

“Non sono sorpreso che possano esserci speculazioni – ha concluso George – poiché ci sono molti ottimi piloti senza un volante, come Perez, i due attuali piloti della Haas ed anche Hulkenberg, e purtroppo in Formula 1 non c'è abbastanza posto per tutti coloro che meritano di essere qui”.

condivisioni
commenti
Mercedes: il ritiro di Bottas all'Eifel per la centralina
Articolo precedente

Mercedes: il ritiro di Bottas all'Eifel per la centralina

Prossimo Articolo

Perez: "Confermo, sto trattando con una squadra"

Perez: "Confermo, sto trattando con una squadra"
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021