Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

F1 | Russell: “Mercedes da titolo? Non c'è motivo per cui non sia così”

George Russell non vede alcun motivo che indichi che la Mercedes non sia in grado di fare il passo in avanti necessario per lottare per il campionato mondiale di Formula 1 nel 2023.

George Russell, Mercedes W13, Lando Norris, McLaren MCL36

Andy Hone / Motorsport Images

Dopo un inizio difficile nella stagione 2022, in cui la Mercedes ha lottato contro l'eccessivo porpoising della sua W13, la casa automobilistica tedesca ha ottenuto buoni risultati nella seconda metà dell'anno.

Russell è riuscito a conquistare la sua prima vittoria al Gran Premio del Brasile e i manager del team sono convinti che gli insegnamenti ricevuti saranno utili per la progettazione della nuova W14.

Parlando con Motorsport.com, Russell ritiene che la velocità con cui la Mercedes è progredita una volta risolti i suoi problemi rappresenti un elemento positivo.

A una domanda sulle prospettive della Mercedes di ritrovarsi in lotta per il titolo con Red Bull e Ferrari nel 2023, Russell ha detto: "Penso che se si considera lo sviluppo che abbiamo portato avanti quest'anno e la velocità con cui abbiamo colmato il divario, non c'è nulla che ci dica che non possiamo raggiungere questo obiettivo".

"Da circa due mesi abbiamo ben chiaro quali obiettivi dobbiamo raggiungere in termini di sviluppo. E sono convinto che se riusciremo a raggiungere questi obiettivi, avremo una vettura in grado di competere con la Red Bull".

Secondo Russell, i progressi della Mercedes nel finale di stagione rappresentano un’immagine in totale contrasto rispetto alle difficoltà che la squadra ha dovuto affrontare all'inizio del 2022.

"All'inizio di quest'anno ci qualificavamo dietro l'Alfa e dietro la Haas. Ricordo che a Imola sono arrivato quarto ma avevo lo stesso passo di Lando [Norris] e dietro Valtteri [Bottas] stava spingendo per riprendermi con l’Alfa”.

George Russell, Mercedes-AMG

George Russell, Mercedes-AMG

Photo by: Michael Potts / Motorsport Images

"In quella gara erano più veloci di noi e Lewis era in nona o decima posizione. Ma se si guarda alla nostra situazione attuale e a dove siamo ora rispetto a quelle vetture che probabilmente non hanno avuto uno sviluppo simile a quello di Ferrari e Red Bull, abbiamo fatto passi da gigante”.

"Il fatto che ora siamo in grado di lottare per vincere della gare è molto significativo. Quindi, ho piena fiducia in questa squadra”.

"Forse non avevamo la macchina più veloce fin dall'inizio. Ma, visto il ritmo con cui abbiamo portato avanti lo sviluppo, spero che potremo lottare per il campionato".

Russell ritiene che sia lui che la Mercedes debbano intensificare la loro preparazione per poter affrontare la sfida di un calendario che potrebbe essere di 24 gare.

"Le stagioni stanno diventando più lunghe. Sarà sicuramente una delle sfide da affrontare, una di quelle per cui ci si augura di poter fare un lavoro migliore dei propri rivali", ha spiegato Russell.

"Ci riuniremo sicuramente con la squadra, con il mio team personale, per capire come essere il più efficiente possibile nel corso del campionato e assicurarci che non solo io, ma tutti i membri della squadra, facciano del loro meglio in una stagione così dura. È sicuramente una sfida, una di quelle che si aggiungono alle sfide della F1".

 

Leggi anche:

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video | Ghini: "La F1 occasione di marketing per i marchi"
Prossimo Articolo F1 | Famin: "C'è il limite nel trovare cavalli dall'affidabilità?"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia