Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
123 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
137 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
144 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
193 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
256 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
277 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
298 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
312 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
319 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
333 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
347 giorni

Rilevazioni fonometriche: Leclerc col motore più potente

condivisioni
commenti
Rilevazioni fonometriche: Leclerc col motore più potente
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
17 nov 2019, 15:07

Siamo riusciti ad avere i dati delle rilevazioni fonometriche svolte in qualifica a Interlagos: la power uniit del monegasco ha una decina di cavalli in più di quello di Vettel. Il motore del tedesco vale quello Mercedes di Hamilton, mentre l'Honda di Verstappen paga solo 25 cavalli dalla vetta.

Proviamo a fare un po’ di chiarezza. Siamo riusciti ad avere i dati fonometrici registrati ieri a Interlagos durante le qualifiche del GP del Brasile per farci un’idea dei valori che potremo vedere in gara.

La curiosità di tutti sta nello scoprire se la Ferrari vanta una supremazia di potenza oppure no: le rilevazioni hanno detto che Charles Leclerc dispone di una power unit fresca che vale una dozzina di cavalli in più rispetto al motore con cui Sebastian Vettel si è conquistato la prima fila con la SF90.

La Mercedes di Lewis Hamilton, cavallo in più o in meno, è in linea con l’unità del tedesco: il propulsore di Brixworth a San Paolo sta soffrendo l’altitudine a causa dell’aria rarefatta per i 760 metri di Interlagos.

Il motore della freccia d’argento dovrebbe disporre di un compressore più grande, ma i tecnici diretti da Andy Cowell preferiscono soffrire in Messico e Brasile potendo contare sul sistema di sovralimentazione ideale negli altri tracciati.

E il motore Honda del poleman Max Verstappen? Per quanto sia migliorato nella stagione 2019, nell’ultima evoluzione dispone di una quindicina di cavalli in meno di Mercedes, che diventano venticinque dal vertice.

Non stiamo più parlando di cifre importanti per creare grandi differenze nelle prestazioni, anche se in gara certi valori cambiano non solo in funzione dei consumi.

Charles Leclerc, che scatterà dalla 14esima piazza con le gomme gialle per la penalizzazione di dieci posizioni in griglia per l’adozione del motore 4, dispone dunque di un motore non solo fresco, ma forse con una vita più corta, visto che deve sopportare solo due weekend di gara, e con una maggiore disponibilità di giri con una mappatura estrema rispetto a quanto si può permettere Sebastian Vettel.

Scorrimento
Lista

Ferrari SF90: ecco la power unit del Cavallino

Ferrari SF90: ecco la power unit del Cavallino
1/15

Foto di: Giorgio Piola

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
2/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
3/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
5/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, e Bernie Ecclestone, Presidente emerito della Formula 1

Sebastian Vettel, Ferrari, e Bernie Ecclestone, Presidente emerito della Formula 1
7/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
8/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
9/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la conferenza stampa

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la conferenza stampa
10/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia nel parco chiuso

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia nel parco chiuso
11/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
12/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
13/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Honda RA618H

Honda RA618H
14/15

Foto di: Honda

Honda RA618H

Honda RA618H
15/15

Foto di: Honda

Prossimo Articolo
Binotto e Tombazis: il chiarimento sulle direttive tecniche

Articolo precedente

Binotto e Tombazis: il chiarimento sulle direttive tecniche

Prossimo Articolo

F1: Sainz cambia tutte le componenti della power unit Renault

F1: Sainz cambia tutte le componenti della power unit Renault
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Brasile
Sotto-evento Q1
Location Autódromo José Carlos Pace
Piloti Charles Leclerc
Team Ferrari Acquista adesso
Autore Franco Nugnes