Ricciardo: "Ora Cyril dovrà farsi un tattoo di sapore tedesco"

L'australiano ha riportato sul podio la Renault all'Eifel: si tratta del primo terzo posto dal ritorno della Casa francese in F1 dal 2016. Daniel deve scegliere il soggetto del tatuaggio che il suo team principal, Cyril Abitenoul, dovrà farsi dopo aver perso una scommessa con il suo pilota all'inizio della stagione.

Ricciardo: "Ora Cyril dovrà farsi un tattoo di sapore tedesco"

Nel paddock si parla più del tatuaggio che Cyril Abiteboul si dovrà fare per aver perso la scommessa con Daniel Ricciardo, che del terzo posto conquistato dall’australiano nel GP dell’Eifel che ha regalato alla Renault il primo podio da quando il marchio francese è tornato ufficialmente in F1 nel 2016. Per la Losanga si tratta di un'attesa che risale fino al 2011 quando Nick Heidfeld concluse terzo con la R31 nel GP della Malesia.

Ricciardo non ha ancora deciso quale sarà il soggetto del tatoo (“Ho tempo per pensarci nell’ora e mezza di volo per tornare a casa”), ma l’australiano ha già ammesso che sarà a tema tedesco. Daniel aveva scommesso all'inizio dell'anno con il team principal che se fosse riuscito a salire sul podio con la Renault in questa stagione, avrebbe fatto fare un tatuaggio a Cyril.

Abiteboul potrà scegliere la dimensione del tatuaggio e la sua collocazione, mentre Ricciardo ha voce in capitolo per il soggetto.
"È vero. Cyril se le dovrà fare - ha ammesso Ricciardo - . Devo riflettere, ma probabilmente il tema avrà a che fare con me, ma penso con un sapore tedesco, visto che il podio lo abbiamo ottenuto qui. Quindi ci sta qualcosa di tradizionale in Germania".

Il terzo posto dell’Eifel chiude anche il lungo periodo di digiuno di Daniel perché non saliva sul podio dalla vittoria al Gran Premio di Monaco 2018.
"Sì, è passato un po' di tempo. E ad essere onesti, questo mi è sembrato un nuovo inizio e lo vivo come se fosse di nuovo il primo podio. E’ una bella sensazione. Sono molto felice perché è un risultato che nel team abbiamo aspettato tutti a lungo. Quindi, ha un valore particolare che aiuterà a far crescere la squadra…”.

La Renault entra in corsa per il terzo posto nel mondiale Costruttori che adesso premia la Racing Point con 120 punti davanti alla McLaren con 116, ma la Casa francese è già a sole due lunghezze dalla squadra di Woking.

condivisioni
commenti
Verstappen critica la safety car: "Troppo a lungo in pista"
Articolo precedente

Verstappen critica la safety car: "Troppo a lungo in pista"

Prossimo Articolo

Ferrari: la doccia fredda del Ring deve far riflettere

Ferrari: la doccia fredda del Ring deve far riflettere
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Max andava preso per il collo. Lewis un pro" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max andava preso per il collo. Lewis un pro"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021