Ricard, Day 1: Ricciardo indica la strada... bagnata

L'australiano con la Red Bull precede Vandoorne e Raikkonen che sono raccolti in pochi decimi

Nella prima mezza giornata di test Pirelli al Paul Ricard si sono completati finora cinque run, ma la temperatura dell'aria di 10 gradi e il vento che a tratti spira fa asciugare rapidamente la pista corta del Castellet (configurazione di 3,5 km) per cui i piloti devono limitare la durata dei singoli run a tre, quattro giri, mentre i tecnici della Casa milanese speravano in sessioni di dieci tornate.

Al momento la miglior prestazione è di Daniel Ricciardo con la Red Bull RB11 che è accreditata di un tempo di 1'09"378, lasciando a un decimo Stoffel Vandoorne con la McLaren MP4-30 e Kimi Raikkonen che resta terzo a circa quattro decimi con la Ferrari ST15-T.

Osservando l'immagine postata su Twitter dal team di Milton Keynes si possono osservare alcune curiosità: sulla RB11 si è scelta per girare sul bagnato la configurazione dei mozzi forati anteriori, mentre in coda alla pancia si può notare la comparsa del logo Tag-Heuer, l'ex sponsor della McLaren, che rinominerà la power unit della Renault in questa stagione.

PAUL RICARD, Test Pirelli F.1, 25/01/2016
I tempi della prima giornata (ore 12,30)
1. Daniel Ricciardo – Red Bull RB11 – 1’09”378
2. Stoffel Vandoorne – McLaren MP4-30 – 1’09”412
3. Kimi Raikkonen – Ferrari SF15-T – 1’09”787

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Paul Ricard, test di gennaio
Sub-evento Giorno 1
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Kimi Raikkonen , Daniel Ricciardo , Stoffel Vandoorne
Team Red Bull Racing , McLaren , Ferrari
Articolo di tipo Test
Tag TEST, pirelli