Carlos Reutemann è morto: l'ex ferrarista aveva 79 anni

A dare la notizia della scomparsa di Lole è stata la figlia Cora su Twitter. Le condizioni di Carlos sono peggiorate nelle ultime ore dopo aver accusato altre emoraggie mentre si trovava ricoverato in terapia intensivo a Santa Fe. In carriera aveva disputato 146 GP, vincendone 12 e cogliendo 6 pole position. Il mondo della F1 è in lutto per il pilota che Enzo Ferrari aveva definito "tormentato e tormentoso".

Carlos Reutemann è morto: l'ex ferrarista aveva 79 anni

Non ce l'ha fatta: Carlos Reutemann è spirato dopo che le sue condizioni sono peggiorate a causa di ulteriori problemi di emorragia mentre si trovava ricoverato nel reparto di terapia intensiva di un centro sanitario nella città di Santa Fe, in Argentina.

Secondo classificato nel campionato del mondo di F1 del 1981, Reutemann era già stato ricoverato il 5 maggio con sintomi di anemia e disidratazione, ma le sue condizioni sono peggiorate a causa di precedenti problemi di emorragia gastrointestinale e di deterioramento della funzione renale.

Ha trascorso 17 giorni in ospedale, la maggior parte dei quali in terapia intensiva, ed è stato trasferito in elicottero da Santa Fe a Rosario per continuare il suo trattamento prima di essere dimesso il 21 maggio.

L'ex pilota Ferrari e Williams è stato ricoverato ancora una volta nove giorni dopo a causa della disidratazione, una conseguenza della sua anemia, per poi rientrare in terapia intensiva il 21 giugno.

L'agenzia di stampa argentina Telam ha citato fonti mediche secondo le quali Reutemann ha mostrato "piccoli miglioramenti, ma nelle ultime ore la ricomparsa di emorragie ha peggiorato le sue condizioni".

La sua famiglia ha anche riferito come l'attuale senatore della provincia di Santa Fe sia molto malato ed ha deciso di rimanere ad assisterlo in ospedale.

Si ritiene che gli attuali problemi di salute di Reutemann siano legati al cancro al fegato che gli è stato diagnosticato nel 2017. L’ex pilota ha subito un intervento chirurgico a New York tardi quell'anno per rimuovere un tumore e da allora ha continuato a lottare con la sua salute, facendo poche apparizioni pubbliche.

Reutemann ha disputato 146 gare tra il 1972 e il 1982, durante le quali ha ottenuto 12 vittorie, sei pole position e 46 podi.

Il suo debutto in Formula 1 avvenne al Gran Premio d'Argentina del 1972 con la Brabham all’epoca gestita da Bernie Ecclestone ed ebbe come compagno di squadra il due volte campione del mondo Graham Hill. Nella sua carriera ha corso per squadre come Ferrari, Williams e Lotus.

Dopo il suo ritiro dalle competizioni, Reutemann ha rivolto la sua attenzione alla politica e ha servito nel senato dell'Argentina dal 2003.

Ha anche servito due mandati come governatore del suo stato locale di Santa Fe e gli è stata anche offerta l'opportunità di correre per la presidenza argentina nel 2003, ma ha rifiutato la candidatura.

Nel 1981, Reutemann arrivò a un punto dal titolo mondiale dopo aver condotto la classifica per gran parte della stagione, perdendo alla fine contro il brasiliano Nelson Piquet. Nel 1975, 1978 e 1980 ha chiuso in terza posizione in campionato.

Carlos Reutemann, Williams FW07B Ford

Carlos Reutemann, Williams FW07B Ford
1/22

Foto di: LAT Images

Carlos Reutemann, Williams FW07B Ford

Carlos Reutemann, Williams FW07B Ford
2/22

Foto di: LAT Images

Carlos Reutemann, Williams FW07B Ford

Carlos Reutemann, Williams FW07B Ford
3/22

Foto di: LAT Images

Carlos Reutemann, Brabham festeggia al GP del Sud Africa

Carlos Reutemann, Brabham festeggia al GP del Sud Africa
4/22

Foto di: Rainer W. Schlegelmilch

Carlos Reutemann, Brabham BT34 Ford, GP d'Argentina del 1972

Carlos Reutemann, Brabham BT34 Ford, GP d'Argentina del 1972
5/22

Foto di: LAT Images

Carlos Reutemann, Brabham BT34, GP d'Argentina del 1972

Carlos Reutemann, Brabham BT34, GP d'Argentina del 1972
6/22

Foto di: Sutton Motorsport Images

Carlos Reutemann, Ferrari 312T3, al GP degli Stati Uniti del 1978

Carlos Reutemann, Ferrari 312T3, al GP degli Stati Uniti del 1978
7/22

Foto di: LAT Images

Podio: secondo classifcato Jochen Mass, McLaren, il vincitore della gara Jacques Laffite, Ligier, terzo classificato Carlos Reutemann, Ferrari

Podio: secondo classifcato Jochen Mass, McLaren, il vincitore della gara Jacques Laffite, Ligier, terzo classificato Carlos Reutemann, Ferrari
8/22

Foto di: Sutton Motorsport Images

Podi: il vincitore della gara Carlos Reutemann, Ferrari, riceve un bacio da Miss Long Beach Grand Prix, secondo classificato Mario Andretti, Lotus, terzo classificato Patrick Depailler, Tyrrell, al GP degli Stati Uniti d'America - Ovest del 1978

Podi: il vincitore della gara Carlos Reutemann, Ferrari, riceve un bacio da Miss Long Beach Grand Prix, secondo classificato Mario Andretti, Lotus, terzo classificato Patrick Depailler, Tyrrell, al GP degli Stati Uniti d'America - Ovest del 1978
9/22

Foto di: LAT Images

Jackie Stewart, Tyrrell 003 Ford, davanti a Carlos Reutemann, Brabham BT34 Ford, Denny Hulme, McLaren M19A Ford, Emerson Fittipaldi, Lotus 72D Ford, Clay Regazzoni, Ferrari 312B2, Francois Cevert, Tyrrell 002 Ford, e Ronnie Peterson, March 721 Ford,, partenza del GP d'Argentina del 1972

Jackie Stewart, Tyrrell 003 Ford, davanti a Carlos Reutemann, Brabham BT34 Ford, Denny Hulme, McLaren M19A Ford, Emerson Fittipaldi, Lotus 72D Ford, Clay Regazzoni, Ferrari 312B2, Francois Cevert, Tyrrell 002 Ford, e Ronnie Peterson, March 721 Ford,, partenza del GP d'Argentina del 1972
10/22

Foto di: LAT Images

Reine Wisell, BRM P153 davanti a Carlos Reutemann, Brabham BT34 Ford, GP d'Argentina del 1972

Reine Wisell, BRM P153 davanti a Carlos Reutemann, Brabham BT34 Ford, GP d'Argentina del 1972
11/22

Foto di: LAT Images

Carlos Reutemann, Brabham BT44B, GP di Gran Bretagna del 1975

Carlos Reutemann, Brabham BT44B, GP di Gran Bretagna del 1975
12/22

Foto di: Ercole Colombo

Tim Schenken, Carlos Reutemann, Ferrari SEFAC, Ferrari 312PB

Tim Schenken, Carlos Reutemann, Ferrari SEFAC, Ferrari 312PB
13/22

Foto di: Rainer W. Schlegelmilch

Tim Schenken, Carlos Reutemann, Ferrari SEFAC, Ferrari 312PB

Tim Schenken, Carlos Reutemann, Ferrari SEFAC, Ferrari 312PB
14/22

Foto di: LAT Images

Carlos Reutemann, Williams FW07C

Carlos Reutemann, Williams FW07C
15/22

Foto di: LAT Images

Una Williams FW07B Carlos Reutemann lascia il box

Una Williams FW07B Carlos Reutemann lascia il box
16/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Carlos Reutemann, Williams FW07C

Carlos Reutemann, Williams FW07C
17/22

Foto di: Sutton Motorsport Images

Carlos Reutemann, Williams FW07B

Carlos Reutemann, Williams FW07B
18/22

Foto di: Sutton Motorsport Images

Carlos Reutemann, Ferrari 312T2

Carlos Reutemann, Ferrari 312T2
19/22

Foto di: LAT Images

Alan Jones, Williams, e il compagno di squadra Carlos Reutemann

Alan Jones, Williams, e il compagno di squadra Carlos Reutemann
20/22

Foto di: LAT Photographic

Carlos Reutemann precede Niki Lauda

Carlos Reutemann precede Niki Lauda
21/22

Foto di: LAT Photographic

Carlos Reutemann, Brabham BT44B Ford

Carlos Reutemann, Brabham BT44B Ford
22/22

Foto di: Rainer W. Schlegelmilch

condivisioni
commenti
Ferrari: ultimato il nuovo simulatore, sarà attivo a settembre

Articolo precedente

Ferrari: ultimato il nuovo simulatore, sarà attivo a settembre

Prossimo Articolo

Tsunoda ha chiuso la due giorni AlphaTauri con le Pirelli 18

Tsunoda ha chiuso la due giorni AlphaTauri con le Pirelli 18
Carica commenti
Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese" Prime

Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese"

Il primo giorno in pista ha regalato qualche inaspettata sospesa. Colpa del caldo che, a quanto pare ha giocato qualche brutto scherzo a chi pensava di far bene. Franco Nugnes e Giorgio Piola, in questo nuovo video, analizzano le prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere" Prime

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu ci parlano ed analizzano le prove libere del venerdì del Gran Premio di Ungheria. Max Verstappen, partito coi favori del pronostico, non ha letto il mutare delle temperature e delle gomme che ha influito sulle performance della RB16B, al contrario di quanto fatto dagli uomini Mercedes

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas" Prime

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

In questa nuova podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il venerdì di prove libere del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Formula 1
29 lug 2021
Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021