Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie

F1 | Retroscena Haas: Hulkenberg è stato spinto da Vasseur?

Secondo il Corriere dello Sport la squadra USA diretta da Gunther Steiner ha rifiutato i piloti Ferrari (Giovinazzi e Shwartzman) per prendere Nico che è stato caldeggiato dall'attuale team principal dell'Alfa Romeo, ben sapendo che il manager francese sarebbe arrivato a Maranello al posto di Mattia Binotto a capo della Gestione Sportiva.

Frederic Vasseur, Team Principal, Alfa Romeo Racing, Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1, Mario Isola, Racing Manager, Pirelli Motorsport, in conferenza stampa

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Non è un fulmine a ciel sereno, sebbene niente sia stato programmato. I tempi e i modi sono quelli tipici della Ferrari che sembra impreparata nelle difficili fasi di transizione. Maranello concede a Mattia Binotto l’uscita dalla Ferrari con l’onore delle armi, vale a dire con le dimissioni concordate, ma non c’è ancora niente di ufficiale. Questa volta il silenzio non è accompagnato da una smentita alla stampa.

L’incontro con i vertici del Cavallino, John Elkann e Benedetto Vigna, c’è stato subito dopo il rientro da Abu Dhabi, epilogo di una stagione che al Cavallino ha fruttato il secondo posto nel mondiale Costruttori e il ruolo di vice-campione del mondo di Charles Leclerc. Mattia Binotto esce da sconfitto, dopo aver illuso che la Ferrari potesse lottare per i due titoli fino alla fine, potendo contare su un avvio di campionato molto competitivo.

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

La F1-75 era già matura. Frutto di due anni di studio, mentre gli avversari Red Bull e Mercedes erano state impegnate in una battaglia sfiancante per l’iride 2021. La partenza a razzo della rossa aveva lasciato intendere che potesse essere la stagione giusta. Poi la Ferrari si è sgonfiata come un soufflé: problemi di affidabilità, errori gravi di strategia associati agli sbagli dei piloti e a pit stop lenti hanno rovinato il quadro.

E se a questo aggiungiamo un cambio di regole in corsa dettato dalla Mercedes e sottoscritto dalla FIA con la scusa della sicurezza che ha imposto di sollevare le monoposto da terra, penalizzando in particolare la F1-75, emerge anche una debolezza politica della Ferrari al tavolo delle decisioni.

La Scuderia è stata colpevole di aver subito un riflusso per cui anche il posto d’onore nel mondiale è stato giudicato da Benedetto Vigna come una sconfitta.

Nico Hulkenberg, Haas F1 Team

Nico Hulkenberg, Haas F1 Team

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Il Corriere dello Sport, a firma di Fulvio Solms, è uscito oggi con un interessante retroscena che testimonia come la delegittimazione di Mattia Binotto fosse già in atto. Gunther Steiner, team principal Haas, ha scelto come secondo pilota Nico Hulkenberg al posto del giubilato Mick Schumacher, dicendo no ad Antonio Giovinazzi e Robert Shwartzman, i due candidati proposti dalla Ferrari per quello che sembrava un sedile nella disponibilità del Cavallino.

La Haas ha scelto Hulkenberg, pilota che guarda caso rientra nell’influenza di Frederic Vasseur. Secondo il Corriere dello Sport Steiner non si è creato alcun problema andando contro i desiderata della Scuderia, perché tanto il team principal dell’Alfa Romeo sarebbe arrivato a Maranello come team principal e non avrebbe rotto lo stretto legame con il team americano tanto radicato in Italia.

E non succederà niente, aggiungiamo noi, se Simone Resta, attuale direttore tecnico Haas, una volta terminata la monoposto 2023, rientrerà in Ferrari dal “prestito” per assumere la responsabilità tecnica della Gestione Sportiva. Lentamente si muovono le pedine di una partita che è ancora in corso…

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Test Pirelli: Alfa Romeo e Ferrari in pista con gomme rain
Prossimo Articolo F1 | Verstappen: "Se non sei pronto a 24 gare meglio fermarsi"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia