Renault: il legame con Ilmor non dipende da Red Bull

Cyril Abiteboul ha spiegato lo spirito con cui è stata avviata e proseguirà la partnership con Mario Illien

In attesa che la Renault riprenda definitivamente le redini della factory di Enstone, tornando costruttore di Formula 1 a tutti gli effetti, Cyril Abiteboul ha fatto il punto sul rinnovo della partnership con la Ilmor per quanto riguarda lo sviluppo delle power unit.

Il manager francese ha chiarito a Motorsport.com che non si tratta di una collaborazione nata per far piacere alla Red Bull: "E' molto semplice, si tratta di una partnership tra la Renault e la Ilmor. Non ci sono altre implicazioni. Voglio rispondere a tutti quei media che dicono che è un qualcosa che ci è stato imposto dalla Red Bull o pensato per portare benefici a loro, perché non è affatto così".

Anche se per ora non se ne sono visti i frutti, Abiteboul sembra convinto che le cose cambieranno presto: "Ho sempre detto che sulla nostra power unit non c'era nulla della Ilmor all'inizio o alla fine della stagione, ma questo non significa che io non sia rimasto sorpreso dalla capacità che hanno avuto di buttare idee sul tavolo".

Poi ha spiegato qual è lo spirito con cui la collaborazione proseguirà nel 2016: "Sulle basi di questo abbiamo deciso di portare avanti la nostra relazione con loro, ma in una maniera leggermente differente. L'obiettivo è estendere le nostre capacità ingegneristiche, ma anche avere a disposizione un banco prova in più. Cose che ci possono permettere di velocizzare lo sviluppo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Renault F1 Team , Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie