Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
02 lug
-
05 lug
FP1 in
106 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
120 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
134 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
162 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
169 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
183 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
218 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
225 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
239 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
253 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Renault R.S.20: l'idea del muso è interessante

condivisioni
commenti
Renault R.S.20: l'idea del muso è interessante
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
19 feb 2020, 11:13

Dopo aver visto la parte anteriore della macchina di Enstone è lecito porsi il dubbio se la Casa francese abbia fatto un po' di pretattica per nascondere una soluzione inedita che va molto oltre il solito cape della Mercedes.

La Renault ha bluffato: dopo aver visto la parte anteriore della R.S.20 ci sorge il forte dubbio che la Casa francese nella (deludente) presentazione di Parigi del 12 febbraio abbia voluto fare un po’ di pretattica per non mostrare in anteprima alcune soluzioni della monoposto di Enstone.

Il muso, in effetti, evidenzia un’attenta ricerca aerodinamica che somma la sensibile riduzione della sezione, andando nella direzione delle scelte Mercedes, a un cape che è improprio chiamare ad ala di manta, perché nel team della Losanga hanno pensato bene di allungare il pavimento del convogliatore di flusso per fare a meno dei turning vanes.

Si tratta di un’idea nuova che lavora in sinergia perfetta con il successivo barge board. Anche la presa d’aria che alimenta l’S-duct è piuttosto generosa nelle forme e evidenzia la volontà dei tecnici Renault di spostare molto flusso sulla parte superiore del telaio per avere un buon riempimento sotto e aumentare sensibilmente il carico aerodinamico

Dettaglio muso Renault R.S.20 e l'ala anteriore upwash

Dettaglio muso Renault R.S.20 e l'ala anteriore upwash

Photo by: Giorgio Piola

L’immagine di Giorgio Piola ci mostra anche l’ala anteriore con i flap che non si votano alla filosofia dell’outwash, preferendo seguire i dettami della Mercedes ai quali la R.S.20 si ispira.

La sospensione anteriore, invece, riprende uno schema che richiama quello della Williams FW43: il triangolo superiore è sollevato e disassato da un bracket molto sporgente, ma è curioso registrare che il braccio di sterzo è ancorato alla parte alta del porta mozzo, mentre il triangolo inferiore si allinea al centro ruota.

Scorrimento
Lista

Esteban Ocon, Renault R.S.20

Esteban Ocon, Renault R.S.20
1/6

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault R.S.20

Esteban Ocon, Renault R.S.20
2/6

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault R.S.20

Esteban Ocon, Renault R.S.20
3/6

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault R.S.20

Esteban Ocon, Renault R.S.20
4/6

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault R.S.20

Esteban Ocon, Renault R.S.20
5/6

Foto di: Giorgio Piola

Esteban Ocon, Renault R.S.20

Esteban Ocon, Renault R.S.20
6/6

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Ferrari SF1000: nuovo cestello per soffiare di più

Articolo precedente

Ferrari SF1000: nuovo cestello per soffiare di più

Prossimo Articolo

Red Bull RB16: ecco il segreto della sospensione anteriore

Red Bull RB16: ecco il segreto della sospensione anteriore
Carica commenti