Renault all'attacco: ha fatto reclamo alla Racing Point

Riprende la faida fra la Renault e la Racing Point: la Casa francese ha presentato una protesta ufficiale ai commissari del GP di Stiria per contestare la proprietà intellettuale del progetto RP20 da ascrivere alla Mercedes.

Renault all'attacco: ha fatto reclamo alla Racing Point

Dopo tanti brusii e commenti ecco la prima azione. È da quando la Racing Point è apparsa ai test di Barcellona dello scorso mese di febbraio che nel paddock si parla della RP20 come di una copia perfetta della Mercedes W10, ovvero la monoposto campione del Mondo 2019.

Finora si era discusso, ma ora la Renault ha rotto gli indugi, presentando un reclamo al collegio del Commissari Sportivi del Gran Premio della Stiria contro le due Racing Point.

La protesta della Renault far riferimento a diversi articoli del regolamento sportivo che sarebbero violati dal progetto RP20, tra cui il primo dell’appendice 6: “Un concorrente deve, per quanto riguarda le parti elencate che compongono le sue monoposto in Formula 1, utilizzare solo parti progettate dal concorrente stesso”.

La Renault ha inoltre sottolineato che la Racing Point nel copiare il progetto Mercedes avrebbe violato le regole che sottolineano come, in caso di utilizzo di parti progettate da una società esterna, “...tale società non può essere un concorrente o una società che progetta direttamente o indirettamente parti per qualsiasi concorrente”.

Ora la palla passa alla FIA, che sarà chiamata in causa per chiarire una questione spinosa. Non c’erano molti dubbi in merito alla possibilità che l’unica squadra in grado di esporsi per fare chiarezza sulla vicenda sarebbe stata la Renault, visto che la McLaren (team molto interessato alla vicenda visti gli obiettivi comuni con Racing Point e Renault) dal prossimo anno utilizzerà la power unit Mercedes, che è comunque parte in causa nella vicenda.

Tra Racing Point e Renault i rapporti sono tesi già dallo scorso anno, quando al termine del Gran Premio del Giappone la squadra di Lawrence Stroll sporse reclamo contro la Renault mettendo in discussione il sistema di ripartizione di frenata, ed ottenendo la squalifica di Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg.

condivisioni
commenti
Ferrari: in Ungheria nuova fluidodinamica delle pance

Articolo precedente

Ferrari: in Ungheria nuova fluidodinamica delle pance

Prossimo Articolo

Mondiale Costruttori F1 2020: Mercedes scappa, Ferrari solo 5°

Mondiale Costruttori F1 2020: Mercedes scappa, Ferrari solo 5°
Carica commenti
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021