Regole 2021: a Suzuka le grandi manovre a motori spenti

In attesa del meeting di mercoledì a Parigi per la definitiva approvazione delle regole 2021, la F1 sta svolgendo una serie di incontri preparativi durante il GP del Giappone. E la giornata non va sprecata con meeting più o meno clandestini al Suzuka Circuit Hotel.

Regole 2021: a Suzuka le grandi manovre a motori spenti

I responsabili delle squadre di F1 sono “rinchiusi” nel Suzuka Circuit Hotel a due passi dal circuito della Honda che oggi è stato interdetto alla gente del Circus per la minaccia del tifone Hagibis.

Mentre alcuni piloti si sollazzano con i videogiochi, c’è chi ha cercato di sfruttare la forzata inattività per mettere delle basi al futuro della F1. I regolamenti 2021, a dispetto di quanto si va dicendo, sono ancora parecchio in alto mare su alcuni punti che toccano sia il regolamento tecnico che sportivo.

Il punto fermo è che mercoledì a Parigi nella sede della FIA è prevista l’ultima riunione prima di quella che dovrebbe essere la delibera delle tanto attese norme 2021 da parte del Consiglio Mondiale della Federazione Internazionale.

Zak Brown, manager della McLaren, ha ammesso con Motorsport.com che “…una bozza dei regolamenti aggiornata mi è stata spedita via mail questa mattina. Siamo arrivati alle strette finali per definire quali dovranno essere i grandi cambiamenti necessari alla F1. Oggi spendiamo troppo per lo spettacolo che vogliamo produrre”.

Agli ultimi meeting hanno aderito anche i rappresentanti della GPDA: i piloti sono stati invitati da FIA e Liberty Media a partecipare alla estenuante discussione con le squadre. A Suzuka si sono tenuti due incontri di preparazione a quello di Parigi.

I team manager hanno discusso alcuni dettagli delle normative sportive, come il coprifuoco che sarà rivisto, mentre gli strateghi delle squadre sono stati invitati ad analizzare i risultati delle recenti simulazioni svolte tenendo conto anche della gara di qualificazione al sabato.

E chi ha avuto l’opportunità di essere al Suzuka Circuit Hotel non ha potuto che notare certi curiosi movimenti dei top manager della F1, segno che le grandi manovre sono in corso soprattutto oggi che i motori in Giappone sono rimasti spenti.

Bocciate le parti standard, riammesse le termocoperte per scaldare le gomme, i top team stanno facendo melina per evitare che si approvi un’aerodinamica troppo prescrittiva che definisca le forme delle nuove monoposto. C’è chi, fra i deliri delle ultime ore, ha proposto di togliere il DRS (e non sarebbe una brutta idea) per introdurre minigonne mobili azionabili da parte dei piloti in certi punti della pista.

Ma fra i punti approvati c’è il budget cap (a 175 milioni di dollari l’anno) e una diversa distribuzione dei proventi che dovrebbe aiutare i team più piccoli all’autosussistenza. La Ferrari per voce di Mattia Binotto ha escluso che il marchio del Cavallino possa far valere il diritto di veto, preferendo trovare un accordo con le parti…

condivisioni
commenti
F1: le Pirelli 2020 saranno provate nel corso delle Libere di Austin

Articolo precedente

F1: le Pirelli 2020 saranno provate nel corso delle Libere di Austin

Prossimo Articolo

Rivoluzione Renault: che ne sarà del team F1?

Rivoluzione Renault: che ne sarà del team F1?
Carica commenti
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021