Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP d'Australia

F1 | Red Bull: salvo il motore di Verstappen danneggiato in FP1

Nel difficile weekend australe per la squadra di Milton Keynes è arrivata una buona notizia: la power unit Honda RBPT 002 di Max danneggiata venerdì su un cordolo è riparabile, per cui diventerà l'unità che la Red Bull utilizzerà nelle prove libere e come motore di scorta.

Dettaglio Red Bull Racing RB20

In un weekend decisamente negativo per la Red Bull, c’è una notizia positiva. La power unit Honda RBPT H002 che si era danneggiata nella prima sessione di prove libere del GP d’Australia per la forte scordolata di Max Verstappen si è salvata. I tecnici della Casa giapponese, dopo le attente verifiche, hanno fatto sapere che l’unità è riparabile per cui il motore 1 tornerà a essere utile nelle prove libere del venerdì e come unità di scorta.

L’olandese ha subito un bel danno nell’esuberante passaggio sul cordolo: ha rotto il fondo che i tecnici di Milton Keynes hanno dovuto sostituire, ha rovinato il telaio che è stato rappezzato con pelli di carbonio sul posto, e in più sembrava che ne avesse patito le conseguenze anche il motore.

Red Bull Racing RB20

Red Bull Racing RB20

Foto di: Uncredited

Max, quindi, ha affrontato il weekend australe con una vettura che non era certo al 100% del suo potenziale, al netto delle difficoltà che si presentano quando c’è una pista come quella di Melbourne che genera il graining sulle mescole più morbide delle gomme Pirelli.

Il fenomeno che ha pagato la RB20 all’Albert Park si era già visto a Singapore (altra vittoria della Ferrari con Carlos Sainz) e a Las Vegas, segno che la squadra campione del mondo deve lavorare su una monoposto che ha qualche piccola pecca di progetto e non sembra più imbattibile.

La Red Bull aspetta con curiosità il prossimo appuntamento di Suzuka: in casa della Honda Christian Horner e soci cercheranno di fare bella figura su una pista che esalta le doti della RB20. L’idea di poter affrontare la stagione con 24 gare in calendario con un motore di scorta, scongiura, almeno per il momento, il timore di dovere andare in penalità per completare il campionato.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video | Report F1: Ferrari vincente anche con Max in pista?
Prossimo Articolo F1 | Un tear off nel fondo ha aggravato il calvario di Perez

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia