F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: gli scarichi della wastegate in basso per l'estrattore

condivisioni
commenti
Red Bull: gli scarichi della wastegate in basso per l'estrattore
Di:
Co-autore: Giorgio Piola

La squadra di Milton Keynes ha abbassato i due piccoli terminali della valvola wastegate modificando l'area di soffiaggio quando il motore è in rilascio: non più sotto al profilo principale dell'ala posteriore, ma sopra all'estrattore centrale che ora è alimentato da un flusso extra che arriva dai due soffiaggi aperti nel cape. Questa modifica testimonia la sofisticazione della ricerca e la piena collaborazione con i tecnici giapponesi della Honda.

La Red Bull vuole estrarre il massimo potenziale dalla RB16 anche se in Turchia Max Verstappen non è stato capace di sfruttarlo in gara.

Lo sviluppo della monoposto è incessante, frutto di un’ottima collaborazione fra i tecnici di Milton Keynes e quelli giapponesi della Honda.

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 montati sotto il braccio superiore della sospensione

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 montati sotto il braccio superiore della sospensione

Photo by: Giorgio Piola

Non ci è sfuggito il fatto che gli scarichi della valvola wastegate siano stati modificati: all’Istanbul Park la coppia dei terminali più piccoli ai lati dello scarico centrale sono stati montati più in basso rispetto al tubo principale, poco sopra la struttura deformabile del cambio (1), consentendo agli aerodinamici di carenare meglio lo scarico del turbo, incrementando l'efficienza aerodinamica (2).

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 che sono stati abbassati

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 che sono stati abbassati

Photo by: Giorgio Piola

L’immagine di Giorgio Piola, sopra, ci mostra inoltre che la forma dei terminali è tonda nell’ultimo tratto, mentre sono ogivali nel resto per favorire un maggiore soffiaggio. La sensazione è che sia cambiata la funzione: questi scarichi “lavorano” quando il motore giapponese è in fase di rilascio. In precedenza erano stati collocati sopra al tubo principale con l’intento di soffiare sotto al profilo principale dell’ala posteriore e migliorare l’efficienza in quell’area.

Ora lo scenario potrebbe essere cambiato: gli aerodinamici sembrano preferire che l’aria calda della wastegate crei un (piccolo) soffiaggio più in basso favorendo il risucchio dei flussi in uscita dall’estrattore centrale.

Gli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 collocati sotto al triangolo della sospensione superiore

Gli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 collocati sotto al triangolo della sospensione superiore

Photo by: Giorgio Piola

Incuriosisce il fatto che i tre flap del diffusore (3) siano stati trattati con sostanze anti calore, proprio come nella parte interna dei piloni di sostegno dell’ala posteriore e sulla parte superiore della struttura deformabile. E nel disegno si osserva anche che è stato tolto il gancio (4) per sollevare la monoposto ai box.

Red Bull Racing RB16 : ecco i due slot aperti sul cape sotto al muso

Red Bull Racing RB16 : ecco i due slot aperti sul cape sotto al muso

Photo by: Giorgio Piola

Il sospetto è che la modifica sia coordinata con i due slot apparsi nell’anteriore sul cape sotto al muso: le due proboscidi pescherebbero il flusso sopra al muso per convogliarla sotto al fondo energizzando i vortici che alimentano il diffusore centrale.

L’effetto di estrazione, quindi, verrebbe potenziato dal soffiaggio degli scarichi che lavorano a bassa velocità quando la Red Bull ha bisogno della massima spinta verticale per innescare la temperatura delle gomme e per avere una migliore trazione in uscita dalle curve.

Racing Point: Stroll si mangia le gomme, Perez le salva

Articolo precedente

Racing Point: Stroll si mangia le gomme, Perez le salva

Prossimo Articolo

Leclerc sbaglia e si sfoga via radio: "Sono un co.....e!"

Leclerc sbaglia e si sfoga via radio: "Sono un co.....e!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Turchia
Sotto-evento Gara
Location Istanbul Park
Piloti Max Verstappen , Alexander Albon
Team Red Bull Racing
Autore Franco Nugnes