F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: gli scarichi della wastegate in basso per l'estrattore

La squadra di Milton Keynes ha abbassato i due piccoli terminali della valvola wastegate modificando l'area di soffiaggio quando il motore è in rilascio: non più sotto al profilo principale dell'ala posteriore, ma sopra all'estrattore centrale che ora è alimentato da un flusso extra che arriva dai due soffiaggi aperti nel cape. Questa modifica testimonia la sofisticazione della ricerca e la piena collaborazione con i tecnici giapponesi della Honda.

Red Bull: gli scarichi della wastegate in basso per l'estrattore

La Red Bull vuole estrarre il massimo potenziale dalla RB16 anche se in Turchia Max Verstappen non è stato capace di sfruttarlo in gara.

Lo sviluppo della monoposto è incessante, frutto di un’ottima collaborazione fra i tecnici di Milton Keynes e quelli giapponesi della Honda.

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 montati sotto il braccio superiore della sospensione

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 montati sotto il braccio superiore della sospensione

Photo by: Giorgio Piola

Non ci è sfuggito il fatto che gli scarichi della valvola wastegate siano stati modificati: all’Istanbul Park la coppia dei terminali più piccoli ai lati dello scarico centrale sono stati montati più in basso rispetto al tubo principale, poco sopra la struttura deformabile del cambio (1), consentendo agli aerodinamici di carenare meglio lo scarico del turbo, incrementando l'efficienza aerodinamica (2).

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 che sono stati abbassati

Dettaglio degli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 che sono stati abbassati

Photo by: Giorgio Piola

L’immagine di Giorgio Piola, sopra, ci mostra inoltre che la forma dei terminali è tonda nell’ultimo tratto, mentre sono ogivali nel resto per favorire un maggiore soffiaggio. La sensazione è che sia cambiata la funzione: questi scarichi “lavorano” quando il motore giapponese è in fase di rilascio. In precedenza erano stati collocati sopra al tubo principale con l’intento di soffiare sotto al profilo principale dell’ala posteriore e migliorare l’efficienza in quell’area.

Ora lo scenario potrebbe essere cambiato: gli aerodinamici sembrano preferire che l’aria calda della wastegate crei un (piccolo) soffiaggio più in basso favorendo il risucchio dei flussi in uscita dall’estrattore centrale.

Gli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 collocati sotto al triangolo della sospensione superiore

Gli scarichi wastegate della Red Bull Racing RB16 collocati sotto al triangolo della sospensione superiore

Photo by: Giorgio Piola

Incuriosisce il fatto che i tre flap del diffusore (3) siano stati trattati con sostanze anti calore, proprio come nella parte interna dei piloni di sostegno dell’ala posteriore e sulla parte superiore della struttura deformabile. E nel disegno si osserva anche che è stato tolto il gancio (4) per sollevare la monoposto ai box.

Red Bull Racing RB16 : ecco i due slot aperti sul cape sotto al muso

Red Bull Racing RB16 : ecco i due slot aperti sul cape sotto al muso

Photo by: Giorgio Piola

Il sospetto è che la modifica sia coordinata con i due slot apparsi nell’anteriore sul cape sotto al muso: le due proboscidi pescherebbero il flusso sopra al muso per convogliarla sotto al fondo energizzando i vortici che alimentano il diffusore centrale.

L’effetto di estrazione, quindi, verrebbe potenziato dal soffiaggio degli scarichi che lavorano a bassa velocità quando la Red Bull ha bisogno della massima spinta verticale per innescare la temperatura delle gomme e per avere una migliore trazione in uscita dalle curve.

condivisioni
commenti
Racing Point: Stroll si mangia le gomme, Perez le salva

Articolo precedente

Racing Point: Stroll si mangia le gomme, Perez le salva

Prossimo Articolo

Leclerc sbaglia e si sfoga via radio: "Sono un co.....e!"

Leclerc sbaglia e si sfoga via radio: "Sono un co.....e!"
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021