Red Bull: filming day senza Verstappen a Silverstone!

condivisioni
commenti
Red Bull: filming day senza Verstappen a Silverstone!
Di:
25 giu 2020, 10:55

Il pilota olandese è stato messo in quarantena dalle autorità britannicche per cui sarà il solo Alexander Albon a effettuare i 100 km a Silverstone con la RB16 dotata del nuovo motore Honda che debutterà nel GP d'Austria.

Come anticipato lo scorso lunedì, la Red Bull è in pista sul circuito di Silverstone per il primo test dopo le prove invernali di Barcellona dello scorso mese di febbraio.

La squadra ha optato per il filming day con la RB16, ovvero la monoposto con cui disputerà il Mondiale 2020, dando priorità alla possibilità di poter girare con la vettura attuale ma dovendo però rispettare il limite dei 100 chilometri massimi previsti dal regolamento sportivo.

La prima sorpresa è stata non vedere in pista Max Verstappen. L’assenza dell’olandese è dovuta alle restrizioni imposte dal governo britannico a chi proviene dall’estero, ovvero una quarantena di 14 giorni.

Per partecipare al test, l’olandese avrebbe dovuto essere in Gran Bretagna da almeno due settimane, ed ha così deciso di rinunciare al test proseguendo nel programma di allenamento a Monte Carlo.

Verstappen sarà l’unico pilota tra i top team a non aver disputato alcun test prima del via ufficiale del Mondiale, viste le prove completate da Mercedes e Ferrari.

Recentemente Helmut Marko non ha nascosto il suo disappunto per aver visto la Renault girare per due giorni (con la monoposto 2018) sul Red Bull Ring, ovvero la pista di proprietà del gruppo austriaco. Non è da escludere che proprio la Renault possa aver creato problemi alla Red Bull per essere in pista con la vettura 2018, visto che avrebbe avuto bisogno dell’assistenza dei motoristi della Casa francese.

Stamane è sceso in pista come da programma Alexander Albon, e per lui la prima buona notizia è stata una giornata di sole, condizione molto differente rispetto al meteo incontrato da chi ha pianificato i test la scorsa settimana.

Secondo le indiscrezioni la Red Bull sarebbe in pista con una power unit Honda modificata in alcune componenti (rispetto ai test invernali), un’evoluzione che sarà utilizzata per la prima fase del Mondiale 2020.

 
F1: la Williams svelerà domani la nuova livrea 2020

Articolo precedente

F1: la Williams svelerà domani la nuova livrea 2020

Prossimo Articolo

F1: nuova fondazione per la diversità Carey dona 1 milione di $

F1: nuova fondazione per la diversità Carey dona 1 milione di $
Carica commenti