Red Bull disposta a prestare Albon ad altri team nel 2021

La Red Bull è disposta a dare in prestito Alex Albon a qualche altro team di Formula 1 nel caso in cui durante la stagione 2021 ce ne fosse bisogno.

Red Bull disposta a prestare Albon ad altri team nel 2021

L'anglo-thailandese ha perso il posto da titolare a Milton Keynes, mantenendo però quello di collaudatore per lo sviluppo e riserva dei GP.

Dopo che Sergio Perez, Lance Stroll e Lewis Hamilton si sono visti costretti a saltare gare nel 2020 causa Coronavirus, non si può escludere che nella prossima stagione si abbiano casi analoghi, vista la pandemia ancora in atto.

Ecco perché Helmut Marko in una intervista rilasciata in esclusiva a Motorsport.com, si è detto disposto a far correre Albon se altre squadre ne avessero bisogno, in modo da dargli anche possibilità di allenarsi.

"Gli abbiamo assicurato che lo utilizzeremo tantissimo durante i test, visto che ne avremo anche parecchi per sviluppare le gomme del 2022 separatamente - afferma Marko - lavorerà molto al simulatore e in diverse gare sarà la nostra riserva, visto che abbiamo quattro vetture in azione".

"E' un'occasione per rimanere attivi e se qualche team dovesse averne bisogno per una indisponibilità all'ultimo momento di un suo titolare, siamo disposti a prestarlo. Insomma, farà tanti km in macchina, non si ferma qui".

Intanto la Red Bull ha deciso di sostituire Albon con Perez per il prossimo anno, visto che non potevano essere ignorate le ottime prestazioni del messicano avute nella seconda metà di 2020, mentre Alex ha avuto troppi alti e bassi.

"Non è stato consistente con costanza e spesso non è stato in grado di confermarsi, come ad esempio nel degrado delle gomme; a volte ha perso tantissimo in maniera sproporzionata".

Marko è anche convinto che Albon abbia sofferto l'incapacità di non riuscire a colmare il divario da Max Verstappen in ogni fine settimana.

"Sicuramente è stato un problema anche mentale, ma quando hai un compagno di squadra che sistematicamente è ai vertici in termini di prestazioni, la macchina conta il giusto a quel punto".

"E ovviamente questa cosa lo ha disturbato parecchio, ecco perché non ha ottenuto risultati soddisfacenti. Ha iniziato la stagione con un divario marginale da Max, che però è andato aumentando nel corso dell'anno".

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
1/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, lascia i box

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, lascia i box
2/19

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, rientra ai box per un pitstop

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, rientra ai box per un pitstop
3/19

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
4/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
5/19

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
6/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
7/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
8/19

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
9/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
10/19

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
11/19

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
12/19

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
13/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
14/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
15/19

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
16/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
17/19

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
18/19

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Alex Albon, Red Bull Racing, 3° posto, festeggiano sul podio

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Alex Albon, Red Bull Racing, 3° posto, festeggiano sul podio
19/19

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari SF21: analizziamo le novità della Rossa

Articolo precedente

Ferrari SF21: analizziamo le novità della Rossa

Prossimo Articolo

Giovinazzi: "Nel 2020 sono migliorato moltissimo"

Giovinazzi: "Nel 2020 sono migliorato moltissimo"
Carica commenti
Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021