F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: copiata la paratia dell'ala dalla Haas

Delude la squadra di Milton Keynes nella prima giornata di prove libere del GP d'Ungheria: sembra che abbia perso il bandolo dello sviluppo. Si è rivista la paratia dell'ala posteriore che è identica a quella della Haas VF-20.

Red Bull: copiata la paratia dell'ala dalla Haas

La Red Bull Racing non sta vivendo un weekend particolarmente brillante: Max Verstappen non ha impressionato con la RB16 né nelle libere del mattino disputate sull’asciutto, né in quelle bagnate del pomeriggio restando nelle posizioni di rincalzo, mentre la monoposto di Adrian Newey era attesa come la prima sfidante delle imprendibili Mercedes.

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

E anche a Milton Keynes sembrano aver perso la via corretta: entrambe le vetture sono tornate a usare il muso vecchio, vale a dire con i piloni dell’ala anteriore più larghi, mentre la versione vista in Stiria sembra al momento “parcheggiata”. Segno che non solo a Maranello stanno vivendo un momento di difficoltà con la SF1000.

Alex Albon, Red Bull Racing RB16 con l'ala posteriore da alto carico e la T-wing

Alex Albon, Red Bull Racing RB16 con l'ala posteriore da alto carico e la T-wing

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nel posteriore si sono viste diverse curiosità: dei deviatori di flusso sporgenti dalle brake duct posteriori, alla T-wing, per non dimenticare l’ala posteriore da massimo carico con due differenti paratie laterali. Verstappen ha usato quella con i convogliatori di flusso che sono identici a quelli che per prima ha portato la Haas con la VF-20, mentre Alexander Albon è rimasto fedele alla versione dell’endplate pulito.

Rd Bull Racing RB 16, dettaglio dell'ala posteriore

Rd Bull Racing RB 16, dettaglio dell'ala posteriore

Photo by: Giorgio Piola

Haas VF-20, dettaglio dell'ala posteriore

Haas VF-20, dettaglio dell'ala posteriore

Photo by: Giorgio Piola

La sensazione è che ci sia un po’ di confusione perché anche il fondo con i “funghetti” appare e scompare segno che, finora, non ha dato i risultati che si aspettavano. Gli osservatori più maliziosi sostengono che la Red Bull stia perdendo tempo nel cercare di mettere a punto la simulazione delle ruote posteriori sterzanti, dopo che due tecnici arrivati dalla Mercedes hanno portato la tecnologia alla squadra di Adrian Newey.

Quella che doveva essere la monoposto più in ordine dal punto di vista aerodinamico, si sta rivelando una vettura molto difficile da mettere a punto, tanto che Max Verstappen si è lamentato della mancanza di bilanciamento.

condivisioni
commenti
Verstappen: "Red Bull con problemi di bilanciamento"

Articolo precedente

Verstappen: "Red Bull con problemi di bilanciamento"

Prossimo Articolo

Leclerc: "Oggi meglio del previsto pur non avendo aggiornamenti"

Leclerc: "Oggi meglio del previsto pur non avendo aggiornamenti"
Carica commenti
Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese" Prime

Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese"

Il primo giorno in pista ha regalato qualche inaspettata sospesa. Colpa del caldo che, a quanto pare ha giocato qualche brutto scherzo a chi pensava di far bene. Franco Nugnes e Giorgio Piola, in questo nuovo video, analizzano le prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere" Prime

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu ci parlano ed analizzano le prove libere del venerdì del Gran Premio di Ungheria. Max Verstappen, partito coi favori del pronostico, non ha letto il mutare delle temperature e delle gomme che ha influito sulle performance della RB16B, al contrario di quanto fatto dagli uomini Mercedes

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas" Prime

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

In questa nuova podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il venerdì di prove libere del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Formula 1
29 lug 2021
Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021