Red Bull: cambiato il motore Honda a Verstappen che resta terzo

I tecnici della Honda hanno riscontrato dei dati anomali sulla power unit di Verstappen dopo le qualifiche e hanno deciso di montare il terzo motore a Max che è l'ultimo utilizzabile senza penalità. L'olandese scatterà terzo nel GP di Ungheria dietro alle due Mercedes

Red Bull: cambiato il motore Honda a Verstappen che resta terzo

La Red Bull non vuole lasciare proprio niente di intentato nel tentativo di contrastare la supremazia della Mercedes che alla conclusione delle qualifiche ha piazzato due W12 davanti al pilota olandese, con Lewis Hamilton in pole e con Valtteri Bottas accanto in prima fila.

Dopo un’attenta analisi dei dati telemetrici, i tecnici della Honda hanno consigliato alla squadra di Milton Keynes di sostituire la power unit RA621 H numero 2 di Max che ha mostrato qualche valore anomalo. Proprio i giapponesi avevano dato l’ok all’utilizzo nelle prove libere del GP di Ungheria l’unità che a Silverstone aveva patito l’impatto di Verstappen alla curva Copse dopo l’incidente al primo giro.

I controlli svolti nel Centro Ricerche di Sakura avevano scongiurato qualsiasi problema sul motore dell’olandese che, invece, in qualifica ha mostrato qualche affaticamento, pagando un’evidente differenza prestazionale dalla power unit di Lewis Hamilton.

Verstappen alla speed trap è stato colto a 303,8 km/h, un paio di chilometri in meno rispetto alla Mercedes dell’inglese, pur disponendo di un assetto aerodinamico decisamente più scarico di quello della W12.

Max, quindi, si schiererà al via con l’unità 3, l’ultima che si può utilizzare senza andare in penalità: nella lotta per il titolo non è una bella notizia per Verstappen che potrebbe dover fare ricorso a un quarto motore (con penalità) per completare la stagione se il propulsore 2 dovesse aver finito il suo ciclo di vita.

La telemetria delle qualifiche evidenzia come il motore Honda fosse meno performante ai regimi più elevati rispetto al Mercedes

La telemetria delle qualifiche evidenzia come il motore Honda fosse meno performante ai regimi più elevati rispetto al Mercedes

Photo by: Matteo Bobbi

condivisioni
commenti
Segreto Ferrari: sotto al muso della SF21 c'è un doppio cape!

Articolo precedente

Segreto Ferrari: sotto al muso della SF21 c'è un doppio cape!

Prossimo Articolo

AlphaTauri: l'estrattore con quattro paratie verticali funziona!

AlphaTauri: l'estrattore con quattro paratie verticali funziona!
Carica commenti
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021