Raikkonen: "Il 2015? Non è stata una buona stagione"

Il finlandese si dichiara insoddisfatto della stagione conclusa e confida in una vettura più performante

La stagione di Kimi Raikkonen è stata spesso al centro dell'attenzione, complici anche alcune gare in cui il finlandese non ha fornito le prestazioni che ci si attendevano da un pilota del suo talento.

Raikkonen, tuttavia, ha sempre evitato qualsiasi tipo di polemica contro chi l'ha accusato di scarso rendimento, ed in una intervista rilasciata ad ESPN ha vuotato il sacco: "Non sono diventato improvvisamente un pilota peggiore, ma si sa come pensano in questo ambiente. Appena disputerò una buona gara saranno tutti pronti ad esaltarmi per poi criticarmi nuovamente alla prima occasione".

Il finlandese ha paragonato le due stagioni del suo ritorno a Maranello, compiacendosi per i progressi mostrati dalla Ferrari, ma dichiarandosi insoddisfatto del risultato finale della stagione conclusa: "Le performance sono notevolmente migliorate rispetto al 2014, tuttavia non posso dire che abbiamo avuto un buono anno. Di sicuro è stata una stagione decisamente migliore rispetto allo scorso anno, ma non posso dire di essermi divertito nei momenti in cui abbiamo avuto delle difficoltà. Ho commesso degli errori - ha proseguito Raikkonen - abbiamo avuto dei problemi e ho accusato cinque ritiri. Purtroppo un insieme di circostanze mi hanno ostacolato ed hanno impedito uno sviluppo costante durante i weekend di gara. Siamo riusciti a trovare spesso la giusta velocità, ma questi incovenienti mi hanno impedito di conquistare più punti ed alla fine contano solo quelli"".

Il campione del mondo 2007, mostra un cauto ottimismo in vista della prossima stagione: "Mi attendo un netto miglioramento per il futuro ed è quello per cui stiamo lavorando. Sono certo che le modifiche che apporteremo alla vettura ci aiuteranno. Non so se tutto ciò sarà sufficiente, lo vedremo il prossimo anno. Ad ogni modo sono molto più contento rispetto al al 2014 anche se i risultati che ho ottenuto non erano quelli che mi attendevo". 

Raikkonen, infine, butta acqua sul fuco sulle aspettative dei tifosi per il 2016: "Guidando una Ferrari le aspettative sono sempre elevate, tuttavia non sarà semplice riuscire a conquistare il campionato. Dobbiamo confrontarci con altri team altrettanto forti e con lo stesso nostro obiettivo. Al momento è prematuro dichiarare che potremo vincere il titolo, dobbiamo fare del nostro meglio, lavorare sodo e continuare a crescere specie considerando che non possiamo controllare il lavoro degli altri".  

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie