Racing Point diventerà Aston Martin grazie a papà Stroll

Una cordata di investitori guidata da Lawrence Stroll ha rilevato una quota di Aston Martin, portando liquidità a un marchio del lusso in grande crisi. Dal 2021 la Racing Point sarà rinominata come squadra ufficiale della Casa inglese. Lawrence, intanto, contribuirà alla sponsorizzazione ancora di un anno alla red Bull Racing.

Racing Point diventerà Aston Martin grazie a papà Stroll

Proprio mentre la Red Bull Racing ha confermato che l’Aston Martin sarà title sponsor della squadra nella stagione di F1 2020, il team di Milton Keynes ha annunciato che chiuderà la sua partnership con il marchio britannico, con Red Bull Advanced Technologies che invece procederà affinché ci sia la consegna della prima Valkyrie hypercar a fine anno e assicuri poi l’intera fornitura prevista.

Nei GP ciascuno andrà per la sua strada, perché la Racing Point dal 2021 diventerà l’Aston Martin F1 team ufficiale, dopo che un consorzio di investitori capeggiati da Lawrence Stroll ha rilevato il 16,7% delle quote del marchio inglese.

L’investimenti di 182 milioni di sterline serve a salvare l’Aston Martin dalla mancanza di liquidità e ridare ossigeno ai progetti che sono stati bloccati in questa difficile fase di congiuntura, per cui di fatto Stroll sta contribuendo al salvataggio del prestigioso marchio che produce GT.

L’accordo prevede una durata iniziale di 10 anni, anche se la sponsorizzazione del team di Silverstone sarà di quattro anni a partire dalla prossima stagione e successivamente potrà essere estesa al realizzarsi di certe condizioni.

Racing Point sta stringendo la sua collaborazione tecnica con la Mercedes (dispone della power unit della Stella e utilizza la galleria del vento di Brackley) e non è escluso che i legami possano ancora allargarsi…

Stroll è entusiasta dell’operazione portata a termine: “Al completamento della raccolta fondi di 500 milioni di sterline, lavorerò con il Consiglio di amministrazione di Aston Martin Lagonda per dare un nuovo impulso al marketing dell'azienda e per continuare a investire nello sviluppo di nuovi modelli e tecnologie”.

“Io e i miei partner crediamo fermamente che Aston Martin sia uno dei grandi marchi nel mondo delle auto di lusso. Credo che l’innesto di capitale fresco insieme alla mia esperienza nel settore automobilistico e nel lancio di marchi di grande successo contribuiranno al rilancio di Aston Martin Lagonda".

L’aspetto curioso è che Stroll contribuirà a sponsorizzare la Red Bull Racing nel 2020…

Lance Stroll, Racing Point RP19
Lance Stroll, Racing Point RP19
1/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19
Sergio Perez, Racing Point RP19
2/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point
Sergio Perez, Racing Point
3/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point
Lance Stroll, Racing Point
4/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19
Sergio Perez, Racing Point RP19
5/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lawrence Stroll, Proprietario della Racing Point, parla con Carlos Sainz
Lawrence Stroll, Proprietario della Racing Point, parla con Carlos Sainz
6/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point
Lance Stroll, Racing Point
7/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19, prende Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro di apertura
Sergio Perez, Racing Point RP19, prende Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro di apertura
8/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19, pit stop
Sergio Perez, Racing Point RP19, pit stop
9/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Otmar Szafnauer, Team Principal e CEO, Racing Point
Otmar Szafnauer, Team Principal e CEO, Racing Point
10/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point
Sergio Perez, Racing Point
11/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Dr. Andy Palmer, Aston Martin Lagonda President & Group CEO
Dr. Andy Palmer, Aston Martin Lagonda President & Group CEO
12/12

Foto di: Alexander Trienitz

 

condivisioni
commenti
Coronavirus: la FIA monitora la situazione. salta il GP di Cina?

Articolo precedente

Coronavirus: la FIA monitora la situazione. salta il GP di Cina?

Prossimo Articolo

F1: la Williams FW43 sarà presentata il 17 febbraio

F1: la Williams FW43 sarà presentata il 17 febbraio
Carica commenti
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021