Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
21 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
63 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
77 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
80 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
98 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
112 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
140 giorni
05 set
Gara in
147 giorni
12 set
Gara in
154 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
168 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
171 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
181 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
196 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
203 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
245 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Racing Point: da togliere la presa vietata sulla RP20

La squadra di Silverstone, proprio come la Mercedes, domani alle verifiche tecniche dovrà presentarsi con la presa d'aria del bracket posteriore chiusa perché la FIA l'ha bandita con la direttiva tecnica TD 14/20.

Racing Point: da togliere la presa vietata sulla RP20

Anche la Racing Point è costretta a modificare la sospensione posteriore prima delle verifiche tecniche di domani del GP d'Australia.

La squadra di Silverstone schiera infatti un clone della Mercedes W10, la macchina campione del mondo, e proprio come la squadra ufficiale adotta una presa d'aria aggiuntiva nel bracket che è stata vietata dalla direttiva tecnica TD 14/20 che la FIA ha inviato alle squadre prima di andare a Melbourne perché avrebbe un'influenza aerodinamica.

Mercedes F1 W11: ecco la presa d'aria del bracket posteriore che la FIA ha vietato.

Mercedes F1 W11: ecco la presa d'aria del bracket posteriore che la FIA ha vietato.

Photo by: Giorgio Piola

La contestata RP20, proprio come la freccia d'argento, mostra una presa triangolare (nel tondo in alto indicata dalla freccia rossa) che non ha nulla a che fare con l'impianto di raffreddamento dei freni. Non è parte della brake duct vera e propria, ma del bracket che è un’estensione del porta mozzo grazie al quale si è sollevato il triangolo superiore della sospensione posteriore.

Serve a limitare il surriscaldamento delle gomme posteriori visto che la Racing Point, come la Mercedes, soffrirebbe di problemi di overeating.

Mercedes W10: i limiti regolamentari delle prese dei freni posteriori e quella aggiuntiva del bracket

Mercedes W10: i limiti regolamentari delle prese dei freni posteriori e quella aggiuntiva del bracket

Photo by: Giorgio Piola

L’articolo 11.5 del regolamento tecnico di F1 recita, invece, che le prese d’aria della brake duct sono a tutti gli effetti parte del sistema frenante e non devono sporgere oltre certe misure: l’altezza non deve essere superiore a 160 mm dal centro ruota, così come non si può scendere sotto i 160 mm dal centro ruota. Niente a che fare con i passaggi d'aria che ora dovranno essere chiusi.

condivisioni
commenti
Mercedes: i guai al motore arrivano dai cuscinetti?

Articolo precedente

Mercedes: i guai al motore arrivano dai cuscinetti?

Prossimo Articolo

Haas: laminatori di flusso nelle narici del muso

Haas: laminatori di flusso nelle narici del muso
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Sotto-evento Mercoledì
Piloti Sergio Perez , Lance Stroll
Team Racing Point
Autore Franco Nugnes
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo? Prime

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

La squadra campione del mondo ha vinto con Hamilton il primo GP 2021, ma è indubbio che la W12 non ha dato l'impressione di essere stata la monoposto più competitiva in Bahrain. Anche l'Aston Martin è parsa sotto tono dopo il cambio delle norme aerodinamiche: i tecnici hanno parlato di particolari difficoltà con l'assetto Rake, mentre la sensazione è che i problemi stiano altrove.

Formula 1
7 apr 2021
Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione” Prime

Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione”

Torna la rubrica del mercoledì mattina di Motorsport.com. In compagnia del Direttore Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo a conoscere i segreti dietro la preparazione atletica richiesta a ciascun pilota di Formula 1

Formula 1
7 apr 2021
Piola: "Le F1 2021 giuste le vedremo a Barcellona" Prime

Piola: "Le F1 2021 giuste le vedremo a Barcellona"

Ancora un po' di pazienza e la F1 torna in pista. Nell'attesa del weekend di Imola, andiamo ad analizzare i possibili scenari futuri al netto di quanto visto al GP del Bahrain, in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
5 apr 2021
Hakkinen: perché si chiama "finlandese volante"? Prime

Hakkinen: perché si chiama "finlandese volante"?

Andiamo a scoprire tutti i retroscena legati al soprannome "finlandese volante" attribuito a Mika Hakkinen in questo racconto a firma Mark Sutton, celeberrimo fotografo al seguito della F1

Formula 1
5 apr 2021
Ferrari: Imola chiama, ma la SF21 è pronta a rispondere? Prime

Ferrari: Imola chiama, ma la SF21 è pronta a rispondere?

La Scuderia ha lasciato il Bahrain con un sesto e ottavo posto: un risultato non brillante, anche se i dati emersi a Sakhir dicono che la Rossa ha fatto un salto di qualità rispetto allo scorso anno. Si è trattato di un episodio, oppure la SF21 è in grado di crescere anche a Imola, tracciato che esalta il carico più che l'efficienbza aerodinamica? Andiamo a scoprire qual è lo scenario al quale ci dobbiamo preparare...

Formula 1
3 apr 2021