Pirelli analizza le forature: c'erano tagli sul battistrada

Bottas, Sainz e poi Hamilton hanno subito tre forature dell'anteriore destra (gomma non in appoggio) nel finale del GP di Gran Bretagna: Lewis ha concluso la gara su tre ruote vincendo la gara, ma gli pneumatici molto usurati potrebbero aver ceduto per la presenza di detriti dell'ala di Kimi Raikkonen che si era rotta al 47esimo giro. Pirelli deve decidere se la prossima settimana passare a un compound più morbido di una mescola.

Pirelli analizza le forature: c'erano tagli sul battistrada

I tecnici della Pirelli stanno analizzando la gomma anteriore sinistra dechappata con la quale Lewis Hamilton ha vinto il GP di Gran Bretagna: dai primi riscontri sarebbero emersi dei tagli sul battistrada per cui non è da escludere che il campione del mondo sia finito su qualche detrito.

Gli indizi portano all’ala anteriore che Kimi Raikkonen ha rotto nel corso del 47esimo giro, seminando pezzi di carbonio lungo la lista nel suo tentativo di rientrare in pit lane. Non deve sorprendere, quindi, se Valtteri Bottas ha visto afflosciarsi l’anteriore sinistra mentre stava controllando la seconda piazza dopo aver rinunciato alla battaglia per la vittoria con l’esa-campione.

Si è trattato di una grande sorpresa che ha preso in contropiede il team di Brackley, ma è andata bene a Hamilton che è riuscito a completare il GP con un pneumatico a terra collezionando la 87esima vittoria. L’inglese è stato fortunato che la gomma non si sia sfilata dal cerchio senza danneggiare la sospensione.

I tecnici di Brackley stavano monitorando le due coperture di destra ,che mostravano evidenti segni di blister, ma a cedere sono state quelle di sinistra, che sono quelle più in appoggio. Anche Carlos Sainz è stato vittima dello stesso identico problema al 50esimo giro e lo spagnolo ha ammesso che non c’erano state avvisaglie per l’imprevista perdita di pressione della gomma che ha preceduto il finale thrilling di Lewis Hamilton.

L’analisi delle gomme arrivate in parco chiuso ha mostrato grande usura anche per le gomme Hard, vale a dire la mescola più dura, ma va detto che si tratta di coperture che avevano 43 giri sulle spalle, una distanza superiore a quella consigliata.

La Pirelli farà tutte le indagini del caso perché la prossima settimana per il secondo GP a Silverstone sarebbe previsto un salto di mescola passando da C1, C2 e C3 a C2, C3 e C4. Verrò cambiato qualcosa? Lo sapremo presto…

condivisioni
commenti
Hamilton: "Dopo la foratura ho avuto il cuore in gola"

Articolo precedente

Hamilton: "Dopo la foratura ho avuto il cuore in gola"

Prossimo Articolo

Verstappen: "Ho cambiato le gomme per non rischiare, peccato"

Verstappen: "Ho cambiato le gomme per non rischiare, peccato"
Carica commenti
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021