Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP d'Australia

F1 | Perez penalizzato per impeding: perde 3 posizioni in griglia

Sergio Perez è stato ritenuto colpevole di impeding ai danni di Nico Hulkenberg durante le qualifiche del GP d'Australia. Per questo è stato penalizzato con 3 posizioni da scontare in griglia al primo GP a cui prenderà parte.

Pole man Max Verstappen, Red Bull Racing, Sergio Perez, Red Bull Racing

Max Verstappen sorride, Sergio Perez si mangia le mani. In Red Bull gli umori dei piloti sono agli antipodi: l'olandese è stato oggi autore della terza pole position della stagione, quella meno attesa. Il messicano, invece, dopo aver firmato il terzo posto si è visto comminare una penalità dai commissari di gara del Gran Premio d'Australia per impeding nei confronti di Nico Hulkenberg.

Dopo aver analizzato filmati, dati, team radio e posizioni dei due protagonisti, i commissari di gara Tim Mayer, Matteo Perini, Matthew Selley e Johnny Herbert, hanno deciso di comminare una sanzione di 3 posizioni perse in griglia di partenza nei confronti di Perez.

Il pilota messicano della Red Bull ha ostacolato Nico Hulkenberg mentre era nel suo giro lanciato durante la Q1 delle Qualifiche del Gran Premio d'Australia, terzo appuntamento del Mondiale 2024 di Formula 1.

I due si sono incontrati in curva 13 ed è lì che Perez, rimasto in traiettoria, ha costretto il collega ad alzare il piede e a cambiare traiettoria per evitarlo mentre procedeva lentamente.

Sergio Perez, Red Bull Racing RB20

Sergio Perez, Red Bull Racing RB20

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Questo ha fatto sì che Perez infrangesse l'articolo 37.5 del regolamento sportivo della FIA per la Formula 1, portando automaticamente a 3 posizioni da dover scontare in griglia di partenza al primo gran premio a cui Sergio parteciperà. Dunque, salvo imprevisti, a quello di domani.

A beffare Perez è stato il suo team, che al momento in cui Hulkenberg è arrivato in curva 13, era intento a seguire le vetture davanti al proprio pilota, e non quelli dietro. Il messaggio del muretto Red Bull a Perez è arrivato appena 1 secondo prima che arrivasse il pilota della Haas alle sue spalle: troppo poco per evitare l'impeding.

Perez, quindi, sarà costretto a perdere tre posizioni in griglia di partenza. Il che lo porta a passare dal terzo al sesto posto. Questo significa che Lando Norris passa dalla quarta alla terza piazza, mentre Charles Leclerc viene promosso in seconda fila accanto al pilota britannico della McLaren.

Guadagna una posizione anche Oscar Piastri, quinto, ma dovrà condividere la terza fila proprio con Sergio Perez, che sarà desideroso di rifarsi dopo l'errore commesso in Q1 nelle Qualifiche del Gran Premio d'Australia andate in scena oggi.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Nel "bottone magico" Honda c'è il segreto della pole di Max?
Prossimo Articolo F1 | Guai Mercedes: la W15 soffre il vento ed è carente ovunque

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia