Perez ha provato la Red Bull RB16 al simulatore

Il messicano è stato a Milton Keynes per prendere confidenza con la Red Bull: Sergio, dopo aver scoperto la RB16 al simulatore, ammette di aver bisogno di un certo periodo di adattamento alla nuova squadra dopo sette anni in Racing Point. "Ho portato alcune idee che potrebbero far crescere la squadra. La sfida con Max sarà durissima, ma insieme prevedo che ci divertiremo".

Perez ha provato la Red Bull RB16 al simulatore

Sergio Perez come al primo giorno di scuola: il pilota messicano ha fatto il suo debutto nella sede di Milton Keynes della Red Bull per prendere confidenza con la squadra e Checo, dopo aver preso confidenza con il simulatore, ha già sviluppato un alcune idee che potrebbero aiutare la squadra a crescere nel 2021.

Perez ha firmato un contratto di un anno per essere il compagno di squadra di Max dopo aver trascorso ben sette stagioni con la Racing Point.
"Ho praticato questo sport in diverse squadre e in epoche diverse - ha detto in una video intervista realizzata durante la visita alla factory della Red Bull – sono consapevole di cosa chiedere a me stesso, così come sono convinto di poter dare una spinta alla squadra per crescere in certe aree, semplicemente parlandone”.

“Conosciamo quale deve essere la direzione. Ovviamente devo aspettare per guidare la monoposto, ma ci sono alcune buone idee che ho condiviso con il team e spero che possano dare qualche vantaggio in pista".

Sergio non nasconde che si trova in u ambiente nuovo nel quale deve abituarsi e necessità di un po’ di tempo…
"Ovviamente sono stato sette anni con una squadra, quindi mi sento un po' spaesato. Mi sento come un cane che trova una nuova famiglia dopo essere stato per tanti anni in un’altra. Sono saltate tutte le abitudini, dopo un repentino cambiamento”.

“La Red Bull mi sembra una squadra fantastica, molto unita e prevedo che ci divertiremo quest’anno”.

Ovviamente Perez è consapevole di quanto sarà difficile affrontare Max Verstappen, ma pensa che la nuova coppia possa formare una buona combinazione…
"È una grande sfida per me - ha spiegato - . Sappiamo tutti quale sia il talento di Max e la sua velocità. E negli ultimi anni è cresciuto. Ora è un pilota completo, sicuramente uno dei più veloci, se non il più veloce nella griglia attuale”.

“Sarà una sfida enorme per me perché Max conosce la squadra, sa cosa vuole e di cosa ha bisogno dalla monoposto. Ma non vedo l'ora di lavorare con lui e vedere dove possiamo arrivare entrambi”.

Sergio ha già preso confidenza con la RB16 al simulatore, ma aspetta i test invernali per esprimere un giudizio…
"Penso che andare in Barhain non sia certamente una brutta cosa, soprattutto considerando il fatto che in Europa in quel periodo farà ancora freddo. A Sakhir avrò un buon riferimento. Mi aiuterà a essere veloce, perché faremo il test e poi disputeremo anche la prima gara, per cui il processo di adattamento probabilmente sarà un po' più facile".

condivisioni
commenti
La pazienza di Giovinazzi un esempio per Callum Ilott
Articolo precedente

La pazienza di Giovinazzi un esempio per Callum Ilott

Prossimo Articolo

Domenicali: "La F1 deve essere flessibile sul calendario"

Domenicali: "La F1 deve essere flessibile sul calendario"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021