Horner: "Gomme da 18" e una sosta? Nulla di buono!"

Horner: "Gomme da 18" e una sosta? Nulla di buono!"

Il team principal della Red Bull sembra prendere le parti della Pirelli in vista della gara d'appalto per il 2017

Durante la conferenza stampa riservata ai team principal di oggi a Budapest si è parlato anche di gomme ed in particolare della gara d'appalto in atto tra la Michelin e la Pirelli per assicurarsi il ruolo di fornitore unico dal 2017. L'azienda francese non ha mai nascosto di puntare sulle gomme da 18 pollici, possibilmente più durature rispetto a quelle realizzate oggi dalla Pirelli.

Se in molti si sono limitati a sottolineare di essere soddisfatti del lavoro che ha fatto la Pirelli fino ad oggi, c'è qualcuno che sembra aver fatto capire chiaramente da che parte sta: si tratta di Christian Horner della Red Bull, che ha fatto capire chiaramente di non essere per nulla attratto da gomme più grandi e in grado di durare più a lungo, che non aggiungerebbero nulla allo spettacolo del Circus.

"Credo che i cerchi da 18 pollici ed una sola sosta non farebbero nulla di buono per lo spettacolo dei Gran Premi. Penso che in realtà bisognerebbe andare esattamente nella direzione opposta: trovare una soluzione per avere due o tre pit stop, lasciando alle squadre una maggior libertà per quanto riguarda le mescole da utilizzare nei weekend di gara" ha detto Horner.

"La Pirelli ha fatto un ottimo lavoro da quanto è coinvolta nel nostro sport ed ha sempre supportato la Formula 1 in un momento molto difficile. Le regole che arriveranno nel 2017, che porteranno delle vetture e degli pneumatici differenti rappresenteranno una sfida molto grande: speriamo che la Pirelli possa avere successo con questa" ha continuato.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Conferenza stampa