Ocon: "Non ho mai provato il DAS al simulatore Mercedes"

Il francese, prima di tornare a essere un pilota Renault, è stato il terzo della Mercedes che ha svolto molto lavoro di sviluppo al simulatore di Brackley. Estenan è convinto che il DAS sia stato pensato dopo la sua uscita. Oppure lo hanno tenuto all'oscuro visto che era in partenza.

Ocon: "Non ho mai provato il DAS al simulatore Mercedes"

Chi segue la Formula 1 a volte si perde in un bicchiere d’acqua: guardando un’immagine del GP d’Ungheria 2018 c’è chi ha pensato di vedere Lewis Hamilton muovere il volante com’è accaduto sulla W11 dotata del Dual Axis Steering nei test invernali di Barcellona.

Niente di tutto questo, dal momento che la FIA ha approvato la soluzione adottata sulle frecce d’argento solo quest’anno e se mai l’avesse utilizzato il sistema per modificare l’incidenza anteriore sarebbe stato vietato.

Esteban Ocon, fresco pilota Renault di ritorno, è sicuro che la Mercede non abbia montato il DAS sulle sue monoposto su non sulla W11 di quest’anno: il francese, infatti è stato il terzo pilota della squadra di Brackley e ha passato moltissimo tempo al simulatore dl team campione del mondo.

Parlando in televisione a Canal+, Ocon ha spiegato:
“O sono stati molto furbi e non mi hanno mai mostrato alcun dettaglio del sistema, o il DAS lo hanno sperimentato una volta che ero già andato via, quando ero a metà strada fra la Renault e la Mercedes. Dopo la conclusione della stagione 2019, non mi è stato più permesso di tornare nella factory di Brackley, per cui non ha più lavorato sul simulatore”.

“Quindi, o sono stati molto intelligenti negandomi la visione del sistema, oppure penso che più probabilmente abbiano sviluppato il sistema alla fine dell'anno, quando me ne ero già andato”.

“Un fatto è certo: io il DAS non l’ho mai utilizzato sul simulatore e sulla Mercedes non c’è una soluzione che vada in macchina senza che prima sia stata deliberata proprio al simulatore”.

Esteban, finché è stato pilota del programma giovani Mercedes, è stato sempre coinvolto nei piani di sviluppo della W10: evidentemente il suo destino al di fuori della Stella è stato deciso da Toto Wolff ben prima di quando gli è stato detto e il francese non è più stato chiamato nelle sedute al simulatore di sviluppo di nuove soluzioni…

Esteban Ocon, Renault F1 Team
Esteban Ocon, Renault F1 Team
1/4

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault R.S.20
Esteban Ocon, Renault R.S.20
2/4

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Esteban Ocon, Mercedes-AMG F1
Esteban Ocon, Mercedes-AMG F1
3/4

Foto di: Bose

Esteban Ocon, tester e pilota di riserva, Mercedes-AMG F1
Esteban Ocon, tester e pilota di riserva, Mercedes-AMG F1
4/4

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton attacca chi non rispetta l'isolamento: "Egoisti!"
Articolo precedente

Hamilton attacca chi non rispetta l'isolamento: "Egoisti!"

Prossimo Articolo

Lando Norris, il provocatore fra i colleghi

Lando Norris, il provocatore fra i colleghi
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021