F1 | Ocon: "Non c'era bisogno di alcune critiche di Alonso"

Esteban Ocon ha definito Fernando Alonso una "leggenda", ma non ha nascosto la sua irritazione per alcuni commenti del suo ex compagno di squadra all'Alpine.

F1 | Ocon: "Non c'era bisogno di alcune critiche di Alonso"
Carica lettore audio

Il rapporto tra Fernando Alonso ed Esteban Ocon ha avuto alti e bassi nel corso delle loro due stagioni come compagni di squadra all'Alpine. La difesa dello spagnolo su Lewis Hamilton è stata fondamentale per la vittoria di Ocon in Ungheria 2021, e poi il francese ha aiutato Alonso a salire sul podio in Qatar. Tuttavia, i due hanno avuto diversi scontri in pista, che hanno portato a crescenti tensioni fuori dalla pista.

L'ultimo è avvenuto al GP di San Paolo, penultimo appuntamento della stagione 2022, dove i due si sono toccati due volte nella Sprint Race del sabato, dopo la quale Alonso è stato penalizzato. Ancora sconvolto per l'accaduto, il due volte campione ha dichiarato ai media che è un peccato che queste cose accadano sempre con il proprio compagno di squadra, e ha ricordato: "L'anno scorso l'ho evitato diverse volte e quest'anno mi ha quasi portato contro il muro a Jeddah, in Ungheria e ora qui".

Queste dichiarazioni non sono piaciute ad Ocon, che pur avendo sempre sostenuto di ammirare Alonso e di considerarlo uno dei grandi della storia, di recente ha tenuto a sottolineare di averlo battuto a livello di punti in questa stagione, e ad Abu Dhabi ha parlato di queste parole.

"Non è un segreto che sono rimasto deluso dai suoi commenti dopo la gara. Non c'era bisogno di alcune delle critiche che mi ha fatto", ha dichiarato Ocon, come riportato dal sito ufficiale della Formula 1.

"Ma lo rispetto molto. Lo rispetterò sempre per quello che ha fatto in pista nel corso degli anni. È una leggenda del nostro sport e questo non cambierà, ma sono rimasto un po' deluso".

Alla domanda sulla partenza di Alonso verso l'Aston Martin, squadra con cui ha già debuttato, e sui problemi avuti negli ultimi tempi, Ocon ha risposto: "È stato fantastico lavorare con Fernando e spingere la squadra ad un tale livello. Sono felice di aver trascorso due anni con lui, gli auguro il meglio all'Aston e spero che in futuro potremo lottare da vicino".

Ocon è stato il primo pilota a superare Alonso in termini di punti come suo compagno di squadra, mentre Lewis Hamilton ha chiuso a pari merito nel 2007, superandolo però per il maggior numero di vittorie. Interpellato da Motorsport.com, il numero 31 ha commentato che "è una bella sensazione" e "una grande soddisfazione".

Sulla differenza tra i due in questa stagione, ha commentato: "Non era molta, no. Nelle qualifiche, non molto. In gara, probabilmente un po' di più". Alla richiesta di chiarire in favore di chi, ha aggiunto: "Beh, sono arrivato in testa al campionato, quindi credo a mio favore!".

Nel 2021, Alonso ha ottenuto sette punti in più di Ocon, che quest'anno ne ha conquistati in più 11 punti di Fernando. Il bilancio di questi due anni è quindi 166-162 a favore di Ocon. Tuttavia, nel testa a testa in qualifica, dove le strategie sbagliate o i guasti hanno un impatto minore, Alonso ha superato il suo vicino di box in entrambi gli anni.

Leggi anche:
Esteban Ocon, del equipo Alpine F1, con su novia Elena Berri
Esteban Ocon, del equipo Alpine F1, con su novia Elena Berri
1/4

Foto di: Michael Potts / Motorsport Images

Esteban Ocon, del equipo Alpine F1, llega al paddock con su compañera Elena Berri
Esteban Ocon, del equipo Alpine F1, llega al paddock con su compañera Elena Berri
2/4

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Esteban Ocon, alpino con su novia Elena Berri
Esteban Ocon, alpino con su novia Elena Berri
3/4

Foto di: Erik Junius

Esteban Ocon, Alpine con su novia Elena Berri
Esteban Ocon, Alpine con su novia Elena Berri
4/4

Foto di: Erik Junius

condivisioni
commenti

F1 | Ferrari clamoroso: Binotto starebbe trattando le dimissioni!

F1 | McLaren: la collaborazione con Gulf terminerà a fine anno