Nuova power unit Honda per Kvyat e Albon, penalizzati in griglia a Spa

condivisioni
commenti
Nuova power unit Honda per Kvyat e Albon, penalizzati in griglia a Spa
Di:
Tradotto da: Redazione Motorsport.com
29 ago 2019, 08:12

La Honda introdurrà la nuova power unit di questa stagione per il GP del Belgio di Formula 1 a Spa-Francorchamps, ma Max Verstappen non la utilizzerà per motivi strategici.

"La 'Spec 4' sarà invece montata sulla RB15 del suo nuovo compagno Alex Albon e sulla Toro Rosso di Daniil Kvyat, che quindi verranno retrocessi in fondo alla griglia. L'olandese e Pierre Gasly non avranno quindi alcun aggiornamento motoristico e, di conseguenza, alcuna penalità.

"Introdurremo il motore Spec 4 in Belgio - ha detto il direttore tecnico di Honda F1, Toyoharu Tanabe - Come sempre siamo concentrati su prestazioni e affidabilità, e vogliamo migliorarle per consentire ai nostri team di ottenere bei risultati nell'arco della stagione. Il nostro piano prevede che solo Albon e Kvyat a Spa avranno la nuova power unit, è un motivo strategico che guarda al prosieguo dell'anno".

Verstappen monterà la Spec 3 Honda utilizzata dal GP di Francia a giugno; in teoria è possibile che passi alla Spec 4 a Monza per il GP d'Italia della prossima settimana, pista molto veloce e che richiede potenza, dunque la meglio indicata per scattare dal fondo.

In Red Bull si è anche pensato che a Singapore non convenga montare power unit nuove, per poter poi puntare al successo su una pista cittadina dove scontare la penalità in griglia sarebbe negativo. A Milton Keynes si prosegue con ottimi risultati, seppur abbiano montato più power unit rispetto a Mercedes e Ferrari secondo il programma condiviso con Honda, che ha introdotto i primi aggiornamenti in Azerbaijan e poi in Francia, mentre a Brackley e Maranello si sono presentati alla pausa estiva con solamente la Spec 2 utilizzata.

La decisione presa dalla Red Bull di "retrocedere" Gasly in Toro Rosso a favore di Albon ha anche giocato un ruolo chiave sulla scelta dei motori, dato che al primo cambio il pilota paga 10 posizioni in griglia, con 5 posizioni in meno per ogni elemento sostituito successivamente.

Prossimo Articolo
Verstappen e la Honda non temono più le piste "di potenza"

Articolo precedente

Verstappen e la Honda non temono più le piste "di potenza"

Prossimo Articolo

Giallo: Raikkonen zoppica, c'è Ericsson in pre-allarme

Giallo: Raikkonen zoppica, c'è Ericsson in pre-allarme
Carica commenti