Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Formula 1 GP d'Ungheria

F1 | Norris: "Vincere? Arriverà il nostro momento quest'anno"

Lando Norris firma il secondo podio consecutivo per la McLaren all'Hungaroring. Le MCL60 impressionano per il passo avanti fatto e il britannico crede di poter vincere una gara quest'anno.

Lando Norris, McLaren MCL60

Lando Norris l'ha fatto di nuovo. Dopo il podio ottenuto un paio di settimane fa, il britannico della McLaren si è ripetuto al Gran Premio d'Ungheria, regalando un'altra Top 3 al team di Woking, la seconda di fila, sintomo di quanto la MCL60 sia cresciuta.

Norris è stato molto bravo a beffare Lewis Hamilton poche centinaia di metri dopo il via, al pari di Max Verstappen e del compagno di squadra Oscar Piastri. A differenza dell'australiano, però, dopo il primo stint Norris è risultato più costante, più veloce. E questo lo ha aiutato prima a superare l'altra MCL60 e poi a difendersi dagli attacchi finali arrivati da Sergio Perez.

Il messicano ha provato il tutto per tutto nelle ultime 10 tornate, ma Norris si è difeso bene gestendo le gomme e sfruttandole bene proprio nei passaggi più delicati prima dell'esposizione della bandiera a scacchi.

"Gara non facile, soprattutto con Perez che recuperava nella parte finale. Ma sì, forse non c'era abbastanza spazio per lui per recuperare. Quindi sono contento. Ho dovuto lottare un po' all'inizio, sono stato fregato alla prima curva, ma è arrivato un altro podio per me e per la McLaren, e questo è fantastico", ha ammesso Norris al termine della gara.

Lando Norris, McLaren MCL60, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W14, Charles Leclerc, Ferrari SF-23, Carlos Sainz, Ferrari SF-23

Lando Norris, McLaren MCL60, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W14, Charles Leclerc, Ferrari SF-23, Carlos Sainz, Ferrari SF-23

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando ha la situazione attuale ben chiara: difficile battere Max Verstappen e la Red Bull RB19 in una gara normale, senza colpi di scena. La McLaren è cresciuta, ma non a sufficienza per batterli. Però il pilota britannico crede di poter vincere già quest'anno, magari in una gara meno convenzionale di quella odierna.

"Se Max si ritira o cose simili, allora forse abbiamo delle possibilità. Ma al momento la Red Bull è troppo veloce. A meno che non commettano errori o non succeda qualcosa di particolare. Al moment, però, siamo molto soddisfatti dei progressi che abbiamo fatto per passare dalla situazione in cui eravamo 4 o 5 gare fa a quella attuale. Poche settimane fa faticavamo a superare la Q1, ora lottiamo per la pole e per il podio. Per ora ci accontentiamo e il nostro momento arriverà nel corso dell'anno".

"Un salto del genere si fa con tanto lavoro di squadra. Tutti in fabbrica hanno fatto un lavoro straordinario. Credo che all'inizio sapessimo che avremmo faticato e che fossimo piuttosto lenti. Abbiamo avuto tante critiche, con il team che si è sentito dire di non aver fatto un lavoro abbastanza buono. Ma sono felice di aver finalmente dimostrato che qualcuno si sbagliava", ha concluso Norris.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Verstappen celebra Red Bull: "12 vittorie di fila, incredibile"
Prossimo Articolo F1 | Leclerc: "SF-23 molto sensibile al vento. Demoralizzato? No"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia