Norris un talento che conquista i fan con i GP virtuali

Lando sta animando una community di fan che lo seguono sui social: in attesa che la F1 possa tornare in pista, il pilota è diventato un grande protagonista del lockdown. Oltre a essere un talento di 20 anni è diventato un personaggio del web per la sua ironia e simpatia.

Norris un talento che conquista i fan con i GP virtuali
Carica lettore audio

Il boom di interesse per le gare virtuali non deve sorprendere più di tanto. Il lockdown, che ha bloccato tutti nelle proprie abitazioni, non ha avuto effetti sulla passione dei fan de motori, sempre a caccia di argomenti di interesse per restare collegati allo sport che amano.

Alle opportunità tradizionali (media e social) si è aggiunto in questi giorni il mondo delle gare virtuali, un contesto che esiste in realtà da molti anni, ma che nelle ultime settimane è balzato alla ribalta oltrepassando le barriere del mondo dei ‘nerds’ per affacciarsi al grande pubblico in astinenza da eventi reali.

In questo contesto è emersa prepotentemente la figura di Lando Norris, che da poco ha compiuto i vent’anni, e come tutti i suoi coetanei ha un legame forte con il mondo delle gare virtuali, contesto che ha iniziato a frequentare nel 2014.

“So ragazzi”, è il commento di qualche addetto ai lavori con i capelli brizzolati, ed è giusto che sia così. Il Norris della McLaren è un professionista del volante, uno dei venti al mondo che ha il merito e l’onore di essere al via del Mondiale di Formula 1 e, come tale, deve allinearsi alle esigenze di un mondo che richiede molto a tutti i piloti, dalla prima all’ultima fila.

Ma quando si collega al mondo virtuale dalla sua casa inglese, Norris è un ragazzo ancora legato al mondo dei teenagers che rivela un altro aspetto della sua personalità.

Un Lando spiritoso, con la battuta pronta, che ha portato alla luce i rapporti che ci sono nel gruppo dei giovanissimi che è oggi nel paddock di Formula 1.

Chat, messaggi, telefonate, rivelati in diretta sul canale Twitch (Norris è seguito da quasi 100.000 followers durante le sue gare) che Lando attiva puntualmente quando è impegnato sulla sua console.

Dopo aver fallito le qualifiche della gara eSport in Bahrain si è ritrovato a dover partire in ultima posizione. Prima del via ha telefonato a George Russell: “George ho pensato di chiamarti perché parto ultimo, e tu dopo il 2019 sei il massimo esperto in partenze dall’ultima posizione! Dammi qualche consiglio…”. Il tutto in vivavoce e con l’ormai celebre risata di Lando.

Finora questo aspetto della personalità di Norris era noto solo alla comunità degli eGamers, ma nelle ultime settimane il boom di questi eventi lo ha svelato anche a chi era di digiuno di corse virtuali.

Sorprende poi anche il legame diretto con i suoi fan, che gli pongono domande di ogni tipo ottenendo puntualmente una risposta. Interrogativi sulla sua vita di pilota, nonché sulla piattaforma che utilizza per le eRace.

Si tratta di un simulatore (dal costo di 35.000 euro) della ProSim, un’azienda gestita dall’ex pilota di GP2 Adrian Quaife-Hobbs, con tanto di triplo schermo ad alta definizione, pedaliera configurabile con gli stessi cilindri AP originali che si vedono sugli impianti da corsa e che richiede una pressione che arriva fino a 200 kg.

I fan chiedono informazioni ed ottengono risposte, colmando quel gap che normalmente separa gli appassionati dalle corse reali e questo ha accresciuto molto la popolarità di Norris in un momento in cui l’evasione dalla routine quotidiana è tutt’altro che semplice.

Siamo davanti ad una star 2.0? I teenager di oggi sono gli appassionati di domani, e questo indubbiamente aiuterà Norris ad avere un grande seguito in futuro.

“Faccio una cosa che mi piace e mi fa star bene – ha confidato Lando a Motorsport - ma non sto aprendo una strada, almeno, non credo. Guido, mi diverto, e vedere così tante persone su Twitch iniziare a frequentare il mondo delle sim-racing mi fa piacere, forse una piccola parte lo ha fatto dopo avermi seguito, essendo stato uno dei primi piloti di Formula 1 a farlo. Mi fa comunque piacere vedere entusiasmo in tante persone, credo che sia una cosa bella”.

I suo fans su Twitch hanno avuto modo di conoscere anche il rapporto particolare che lega Norris a Max Verstappen. Sempre avversari nelle loro scorribande virtuali, ma costantemente in contatto nelle pause per battute, consigli e prese in giro.

Amici e rivali, come dovrebbe essere nel mondo dello sport, un rapporto decisamente apprezzato dai rispettivi followers che li seguono quotidianamente. Qualcosa rimasto a lungo sommerso, e venuto oggi alla luce a causa della forzata attività casalinga che ha lasciato al mondo virtuale il compito proibitivo di riproporre emozioni reali. Ma non sono due contesti da confrontare, perché le due realtà che si integrano perfettamente.

Quando riprenderà l’attività in pista, per Norris ci sarà una sfida decisamente più impegnativa da affrontare, anche con un seguito notevole di fans.

Si tornerà a consumare benzina e gomme e per Lando inizierà un momento importante per la sua giovane carriera.

Messo alle spalle un anno da esordiente con spunti positivi, sarà chiamato ad un salto di qualità per confermarsi all’altezza di Carlos Sainz, capace lo scorso anno di concretizzare il doppio dei punti nella classifica Mondiale.

La star del mondo virtuale dovrà confermarsi anche sulle piste reali, sulle quali tutti fanno tremendamente sul serio, ma è lo stesso Norris a non vedere l’ora.

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
1/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren, posa per un selfie con un fan
Lando Norris, McLaren, posa per un selfie con un fan
2/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
3/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Il casco di Lando Norris, McLaren
Il casco di Lando Norris, McLaren
4/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren parla con i media
Lando Norris, McLaren parla con i media
5/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
6/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
7/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

I tifosi espongono striscioni a sostegno di Carlos Sainz Jr., McLaren, e Lando Norris, McLaren
I tifosi espongono striscioni a sostegno di Carlos Sainz Jr., McLaren, e Lando Norris, McLaren
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
9/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
10/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
11/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
12/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren, e Alexander Albon, Red Bull Racing, scherzano dopo la cerimonia degli Award
Lando Norris, McLaren, e Alexander Albon, Red Bull Racing, scherzano dopo la cerimonia degli Award
13/20

Foto di: Nils Jorgensen / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren e Lando Norris, McLaren
Carlos Sainz Jr., McLaren e Lando Norris, McLaren
15/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
16/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
17/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
18/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
19/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren, alla conferenza stampa
Lando Norris, McLaren, alla conferenza stampa
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Anniversario McLaren: 39 anni dal primo telaio in carbonio
Articolo precedente

Anniversario McLaren: 39 anni dal primo telaio in carbonio

Prossimo Articolo

Stirling Moss: l'ultima volta a Monza del Re senza Corona

Stirling Moss: l'ultima volta a Monza del Re senza Corona
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022