Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
24 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
96 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
104 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
114 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
135 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
177 giorni
02 set
Prossimo evento tra
184 giorni
09 set
Prossimo evento tra
191 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
205 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
219 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
233 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
240 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
276 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
285 giorni

F1, non solo Mercedes: dal 2021 avrà Safety Car Aston Martin

La Casa britannica dividerà con Mercedes il compito di provvedere alle Safety Car per la Formula 1 a partire dal 2021. Questo interromperà il monopolio della Stella a tre punte che dura da 26 anni.

condivisioni
commenti
F1, non solo Mercedes: dal 2021 avrà Safety Car Aston Martin

Nel 2021 Aston Martin tornerà in Formula 1 grazie alla nuova cordata che lo scorso anno ha acquistato la Force India, rinominandola prima Racing Point e poi proprio con il nome della Casa britannica a partire dalla prossima stagione, ma non solo.

Dopo 24 stagioni consecutive, Mercedes non sarà più l'unica fornitrice di Safety Car della Formula 1. Infatti, stando a quanto appreso da Motorsport.com, dal 2021 anche Aston Martin fornirà al Circus iridato vetture che fungeranno da vetture di sicurezza.

La decisione finale a tal riguardo non è ancora stata presa, ma nostre fonti hanno rivelato che Mercedes non sarà più fornitrice unica di vetture a partire dalla prossima stagione.

Mercedes continuerà a fornire la F1 le medical car e Safety Car, ma anche Aston Martin fornirà le vetture di sicurezza, alternandosi così con la Casa di Stoccarda. Questo accordo dovrebbe essere una conseguenza della recente partecipazione di Mercedes in Aston Martin, salita al 20%.

Questo coinvolgimento di Mercedes in Aston Martin permetterà alla Casa inglese di poter usufruire di numerose tecnologie derivanti da Stoccarda. Ad annunciare questa partnership economico-tecnica è stato Lawrence Stroll, a capo della cordata che nel 2019 ha acquistato Aston Martin.

L'obiettivo di Stroll è quello di aumentare il mercato automotive - dunque le vendite - di Aston Martin dopo anni difficili. Questo sarà solo uno dei primi passi che vedrà la Casa impegnata in F1 su più fronti.

Brawn: "In Turchia i veterani hanno dato una lezione ai giovani"

Articolo precedente

Brawn: "In Turchia i veterani hanno dato una lezione ai giovani"

Prossimo Articolo

Red Bull: l’ala anteriore di Max era di nuova concezione

Red Bull: l’ala anteriore di Max era di nuova concezione
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Aston Martin Racing
Autore Jonathan Noble
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021
Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021