Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP di Gran Bretagna

F1 | Newey decide a settembre: ha un vincolo che lo lega a Red Bull

Il "genio" inglese conteso dalle principali squadre di F1 non potrà dire quale sarà la sua destinazione di lavoro futura fino a settembre perché c'è un accordo che lo vincola alla Red Bull Racing. Per un po', quindi, il tormentone su Adrian non dovrebbe avere gli onori della cronaca, almeno nella sosta estiva...

Adrian Newey, Chief Technology Officer, Red Bull Racing

Adrian Newey, Chief Technology Officer, Red Bull Racing

Foto di: Alexander Trienitz

Siamo alla sospensione del giudizio. Adrian Newey prende tempo fino a settembre per dire quale sarà la sua nuova casa in Formula 1 dal prossimo anno. La notizia che emerge da Silverstone toglie un po’ di attenzione morbosa sul futuro del “genio” inglese. La ragione è molto semplice: Adrian negli accordi che ha siglato per uscire dalla Red Bull Racing, non potrà ufficializzare il suo futuro prima di una certa data, visto che continuerà a essere operativo con Milton Keynes fino a marzo del prossimo anno.

Newey, infatti, è impegnato nel lancio dell’Hypercar, vale a dire la RB17 che l’inglese ha disegnato per la Red Bull, ma si concede anche periodi di ferie che puntualmente vengono “pubblicizzati” sui social dalla moglie con toni spesso ironici.

Vorrà dire che nel periodo delle vacanze estive il tormentone legato a Newey ce lo potremo risparmiare, anche se è sempre più chiara quella che potrebbe diventare la destinazione dell’ingegnere più conteso del paddock, dal momento che l’opzione che la Ferrari aveva con lui è destinata a scadere a fine mese, lasciando le porte aperte principalmente alla trattativa con Aston Martin, per quanto anche McLaren e Mercedes non siano fuori gioco.

La squadra di Silverstone sta costruendo uno scenario che punterà a essere molto competitivo dal 2026 quando entreranno in scena le monoposto agili con le nuove power unit. Aston Martin, in occasione del GP di Gran Bretagna, ha mostrato a un ristretto numero di giornalisti la nuova factory che è in via di completamento con la modernissima galleria del vento e il simulatore.

Andy Cowell, sarà CEO di Aston Martin dal 1 ottobre

Andy Cowell, sarà CEO di Aston Martin dal 1 ottobre

Lawrence Stroll ha ufficializzato in settimana l’arrivo di Andy Cowell come CEO al posto di Martin Whitmarsh che lascerà la struttura a fine anno ed è atteso l’arrivo di Enrico Cardile dalla Ferrari. Il responsabile del telaio di Maranello è ancora perfettamente operativo al suo posto nel Reparto Corse, anche se il team principal, Fred Vasseur, ha iniziato la riorganizzazione della Gestione Sportiva secondo quelli che sono i suoi canoni.

Il protrarsi dei tempi di uscita di Enrico rischia solo di allungare la fase del gardening prima che l’apprezzato tecnico toscano possa prendere in mano l’organizzazione di Silverstone.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Dati: McLaren la più equilbrata, Ferrari un cantiere aperto
Prossimo Articolo LIVE Formula 1 | Gran Premio di Gran Bretagna, Libere 3

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia