Hamilton: "Oggi non sono stato perfetto. Il team sì"

Per Lewis si tratta della settima pole position consecutiva. Alle sue spalle partiranno le due Ferrari

Lewis Hamilton ha centrato la pole position del Gran premio d'Italia, sfruttando al meglio le modifiche al propulsore Mercedes che gli hanno regalato la settima pole position consecutiva. Il prossimo obiettivo del campione in carica sarà centrare l'ottava di fila per pareggiare il record che ancora detiene Ayrton Senna. 

Il britannico ha imposto il suo ritmo in tutti e tre i turni di Qualifica, mettendo al sicuro il primo posto al primo dei due effettuati in Q3. Per sua stessa ammissione, Hamilton non è riuscito a siglare un giro perfetto come invece è riuscito a fare due settimane fa a Spa-Francrchamps.

"Innanzitutto è stata una buona giornata ma la Ferrari è stata bravissima. kimi e Sebastian sono molto vicini e domani sarà una bella lotta: La nostra macchina è andata bene per tutto il fine settimana, i ragazzi del team, nella giornata di ieri, hanno fatto un ottimo lavoro per assettarla al meglio, quindi devo ringraziarli davvero molto. Ma anche queli in fabbrica perché hanno fatto miglioramenti all'affidabilità del motore e questo per noi è stato un passo avanti molto grande. Sono davvero molto contento, non so cos'altro aggiungere. Di sicuro, però, a Spa-Francorchamps il giro che mi ha permesso di centrare la pole è stato migliore rispetto a quello che ho fatto oggi qui a Monza".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Monza
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Commento