Monza, Q2: le Ferrari si infilano tra le due Mercedes

Miglior tempo di Hamilton davanti a Vettel e Raikkonen. Nessuna vettura motorizzata Renault in Q3

Lewis Hamilton continua ad essere l'unico ad aver comandato la classifica in questo weekend di Monza anche nella Q2, ma la novità rilevante del secondo segmento delle qualifiche del Gp d'Italia è che le due Ferrari sono riuscite ad andare ad inserirsi tra le due Mercedes.

Il leader del Mondiale è stato il primo a scendere sotto all'1'24" con il suo 1'23"383, ma alle sue spalle Sebastian Vettel ha chiuso distanziato di meno di due decimi, rifilando più o meno lo stesso gap all'altra SF15-T di Kimi Raikkonen. Solo quarta la Mercedes di Nico Rosberg, che ricordiamo monta nuovamente la vecchia power unit di Spa-Francorchamps.

Per quanto riguarda gli eliminati, a salutare la concorrenza sono la Lotus di Pastor Maldonado e la Sauber di Felipe Nasr. Essendo penalizzate in griglia, le due Red Bull di Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat e la Toro Rosso di Carlos Sainz Jr hanno preferito non scendere in pista e risparmiare le power unit in vista della gara.

C'è quindi una statistica importante da riscontrare: per la prima volta dal 2008 non ci sarà neppure una vettura motorizzata Renault nella Q3.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Circuito Monza
Piloti Kimi Raikkonen , Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Qualifiche