Vettel: "La Mercedes ha ancora un bel vantaggio"

Seb ammette che il gap è importante, ma promette di dare il massimo per i tifosi della Ferrari

Sebastian Vettel è stato il diretto inseguitore delle Mercedes in entrambe le sessioni di prove libere odierne del Gp d'Italia. Peccato solo che il gap pagato nei confronti delle Mercedes sia stato piuttosto ampio: oltre 1"5 al mattino con le gomme medie, circa otto decimi invece al pomeriggio con le soft. Il "motorone" dei rivali, dunque, sembra fare la differenza e il pilota della Ferrari non ha nascosto un po' di disappunto per il ritardo della sua SF15-T.

"Oggi non è andata malissimo, ma penso che sarà sicuramente una qualifica difficile e non piacevole vedere che la Mercedes ha ancora un bel vantaggio. Detto questo, siamo contenti, ma non completamente. Dobbiamo lavorare perché credo che domani abbiamo ancora un po' di margine per migliorare, però le qualifiche saranno toste" ha detto Seb.

Sulla sua prima esperienza da pilota del Cavallino a Monza ha aggiunto: "E' speciale vedere tutte queste bandiere rosse, anche se oggi è solo venerdì e sicuramente domani ci saranno più tifosi sulle tribune. Diciamo che è stato un bel riscaldamento. Le aspettative sono alte, ma l'unica cosa che possiamo promettere è di dare tutto ciò che abbiamo. Oggi lo abbiamo fatto e ci riproveremo domani, quindi possiamo solo vedere dove ci porterà".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Monza
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Commento