Kimi: "Difficile dire ora quanto saremo competitivi"

Il finnico arriva a Monza con grande voglia di portare a casa un risultato importante davanti ai tifosi Ferrari

Kimi Raikkonen si affaccia alla gara di casa per la Ferrari, il Gran Premio d'Italia sul tracciato di Monza, con buone aspettative, conscio di avere tra le mani una vettura molto più competitiva rispetto alla F14-T dello scorso anno, che potrebbe consentirgli di togliersi qualche soddisfazione davanti ai propri tifosi.

Il finlandese è reduce dal rinnovo per il 2016 con la Ferrari, arrivato nel fine settimana di Spa-Francorchamps, e per Monza non ha nascosto di aver l'intenzione di portare a casa un risultato molto importante.

"E’ difficile dire come andranno le cose qui, questo è il primo vero circuito a basso carico aerodinamico e dobbiamo aspettare fino alle prove libere di domani per vedere più o meno dove siamo. Sarebbe bello avere un buon fine settimana, nella nostra gara di casa, davanti ai nostri tifosi. Per me nelle gare passate a Monza non è mai stato l’ideale, perchè il mio obiettivo è sempre quello di vincere. Sono stato spesso veloce, ma è sempre successo qualcosa e non ho mai finito al vertice. E’ sempre bello tornare a Monza, è un circuito con una grande storia e sarebbe un peccato non correre più qui. Faremo del nostro meglio per offrire un buon risultato ai tifosi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Sub-evento giovedì
Circuito Monza
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Conferenza stampa