Hamilton: "Ora capisco i team radio nei giri finali..."

Il campione del mondo in carica ha aggiunto: "Togliendomi la vittoria non svanirà quanto ho fatto a Monza"

Lewis Hamilton ha colto il quarantesimo successo in carriera trionfando nel Gran Premio d'Italia, svolto questo pomeriggio sul tracciato brianzolo di Monza. Per il pilota britannico si è trattato di un vero e proprio dominio, esercitato dal via sino allo sventolare della bandiera a scacchi.

Hamilton ha stroncato le velleità di vittoria della Ferrari sin dai primi giri, infliggendo poi a tutto lo schieramento un distacco abissale, meritando l'ennesimo successo della stagione. 

"Non pensavo alla vittoria ma a quanto ho fatto e il team ha fatto nel corso di questo fantastico fine settimana. Ricordo quando ero piccolo, che guardavo il Gran premio di Monza sul divano, e speravo di poter essere in grado di vincere questa gara. Sono davvero grato alla mia famiglia per tutti gli sforzi e i sacrifici che ha fatto per farmi correre. Ringrazio il team per il lavoro fantastico che ha fatto ancora una volta e ammetto di essere orgoglioso di me stesso, di quanto ho fatto sino a questo momento".

Al termine della corsa, Hamilton ha saputo dell'indagine dei commissari di gara nei confronti della Mercedes a causa di un'anomalia nella pressione degli pneumatici della sua vettura e di quella del compagno di squadra Nico Rosberg.

Le gomme della W06 Hybrid numero 44 sono risultate di 0,3 psi (pound per square inch) più basse nella pressione di quanto indicato inizialmente dalla Pirelli già sulla griglia di partenza. Proprio per questo motivo il team aveva chiesto a Lewis di spingere forte negli ultimi giri per evitare di perdere la vittoria qualora fossero arrivate sanzioni superiori ai 20 secondi comminate al termine della gara.

"Ora i team radio del team nei giri finali hanno un senso. All'inizio non capivo, poi però ho deciso di fidarmi e non ho fatto domande, cercando di spingere forte come richiesto. Mi chiedevo cosa potesse mai essere, ma se fosse stato un Drive Through me l'avrebbero di certo comunicato. Infatti non era nulla di ciò. Credo che tutte le vetture abbiano un target di pressione degli pneumatici e che vi sia sempre un po' di margine per tutti. 0,3 pSi è nulla. Spero che tutto si sistemi per il meglio. Se dovessero togliermi la vittoria, comunque non mi priverebbero di quanto ho fatto e mostrato in questo fine settimana".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Monza
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Commento