Montreal: i lavori alle strutture subiranno ritardi?

Alla base di questi ritardi vi sarebbero problemi economici. I lavori previsti costeranno 24 milioni di euro

Il tracciato di Montreal, intitolato a Gilles Villeneuve, è al centro di un restyling di box e Paddock, che dovrà essere terminato in tempo per il Gran Premio del Canada del 2017. Questo è stato stabilito dal contratto decennale firmato da Ecclestone e i promotori della gara nordamericana, tuttavia alcuni problemi finanziari potrebbero rallentare i lavori alle infrastrutture.

Il costo delle operazioni era inizialmente stimato in 32,6 milioni di dollari, ovvero circa 24 milioni di euro, ma le ultime indiscrezioni provenienti direttamente dal Canada sembrano vertere non solo su una dilatazione delle tempistiche di costruzione, ma anche di un aumento del costo dei lavori.

Le nuove strutture sono ancora in fase di progettazione, così come ha spiegato François Cartier, direttore dell'impresa che è stata incaricata di realizzare le nuove opere, la Société du Parc Jean-Drapeau (SPJD): "Siamo ancora in fase di progettazione e realizzazione delle strutture e del paddock nuovo. Le discussioni sono in corso con i nostri partner per quanto riguarda alcune esigenze e la capacità di soddisfare tutte queste nei tempi previsti".

I lavori dovrebbero iniziare pochi giorni dopo il termine dell'edizione 2016 del Gran Premio del Canada, ma il gruppo promotore dell'evento, il Groupe de course Octane, pare aver accumulato debiti dal 2010 a oggi, finendo per ritardare i pagamenti. Se questa situazione dovesse protrarsi nel tempo il rischio di dilatazione nella costruzione delle strutture del "Gilles Villeneuve" si farebbe sempre più concreto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Canada
Circuito Circuit Gilles-Villeneuve
Articolo di tipo Curiosità
Tag canada, formula 1, gilles villeneuve