F1, Monaco, Libere 3: Verstappen braccato dalle due Ferrari!

La Red Bull dell'olandese detta il passo nella terza sessione di prove libere del GP di Monaco: Verstappen precede solo di 47 millesimi Sainz con la Ferrari. Leclerc, terzo, è più staccato davanti a Bottas, mentre Hamilton è solo settimo con la Mercedes che non manda in temperatura le gomme. Sbatte Schumacher con la Haas a fine sessione, dopo che Latifi aveva picchiato con la Williams all'uscita delle Piscine.

F1, Monaco, Libere 3: Verstappen braccato dalle due Ferrari!

Due Ferrari dietro a Max Verstappen, il grande favorito con la Red Bull, mentre le Mercedes sono in difficoltà. L'ultimo responso del GP di Monaco prima delle qualifiche delinea uno scenario. La pioggia della notte ha tolto la poca gomma che si era stesa sull'asfalto e dai 51 gradi di giovedì sulla pista si è scesi a soli 28.

Un nervoso Verstappen ha messo la RB16B davanti a tutti, ma la Ferrari non è lontana. La Rossa non è un bluff nel Principato e ha mandato in caccia dell'olandese lo spagnolo che è arrivato ad appena 47 millesimi dal tempo di Max che è arrivato a 1'11"294 con le gomme soft, arrivando a 31 millesimi dalla prestazione migliore del 2019 nelle FP3.

In ogni condizione la Ferrari mostra una grande facilità nel mandare in temperatura gli pneumatici e il tempo di Carlos Sainz in 1'11"341 con la mescola soft testimonia che ora che le mappature di motore sono già quelle per il weekend di gara, la Rossa è una spina nel fianco per tutti. La SF21 mostra grandi doti di trazione e la Rossa sembra adattarsi perfettamente alle stradine del Principato, per cui sarà interessante scoprire se saprà inserirsi nella battaglia per il vertice.

Charles Leclerc è più staccato e lascia 258 millesimi alla Red Bull di Verstappen, ma il monegasco non ha preso rischi visto che sulla pista di casa ha sempre dovuto fare i conti con delle delusioni.

Per ora deludono le Mercedes: Valtteri Bottas è quarto staccato di quasi mezzo secondo dal comando, mentre il leader del mondiale è addirittuta settimo con una W12 in difficoltà ed è il primo pilota non non aver rotto il muro dell'1'12. La Mercedes non sfrutta le gomme e i piloti non trovano la prestazione con le gomme soft: la temperatura più fresca penalizza Lewis che non ha mai trovato il passo, pur tenendo il motore ancora con una mappatura troppo conservativa.

Evidentemente la Mercedes non ha ancora trovato la giusta messa a punto della freccia nere e deve ricorrere a due giri di lancio per far funzionare gli pneumatici: la squadra di Brackley deve fare i conti con una Ferrari competitiva, ma non solo, visto che oltre a Sergio Perez, quinto con la seconda Red Bull si è messo davanti a Lewis anche Lando Norris con la McLaren colorata Gulf.

La macchina di Woking ha trovato una zampata con l'inglese, mentre Daniel Ricciardo continua a soffrire e non si erge da un deludente 13esimo postio con l'alytra MCL35 M.

Ottima la prestazione di Kimi Raikkonen che ha piazzato l'Alfa Romeo all'ottavo posto davanti all'AlphaTauri di Pierre Gasly e alla Aston Martin di Sebastian Vettel. Il finlandese sfrutta a meraviglia il nuovo fondo e le caratteristiche di una macchina che a livello meccanico non ha molto da invidiare dalle migliori.

Antonio Giovinazzi è 11esimo ma ha ottenuto il suo tempo prima ed è ad appena 2 millesimi da Vettel per entrare nella top 10 che merita.

Mick Schumacher ha prima fatto un miracolo portando la Haas al 14esimo posto, ma poi ha rovinato tutto sbattendo violentemente contro le barriere all'uscita della curva del Casino dopo essere finito in sovrasterzo. La vettura è risultata molto danneggiata ed è quasi impossibile che il tedesca possa partecipare alle qualifiche. Inevitabile la bandeira rossa che ha interrotto definitivamente la sessione a pochi minuti dalla fine. Il turno è stato interrotto anche per l'urto di Nicholas Latifi all'uscita delle Piscine: il canadese ha sfiorato il rail all'interno e poi è rimbalzato contro le protezioni all'esterno. La Williams potrebbe essere riparabile per la sessione  cronometrata.

Male le Alpine con Fernando Alonso 15esimo e Esteban Ocon ultimo: hanno ribaltato la messa a punto della A521, ma le cose sono peggiorate. Non bene nemmeno le Williams che hanno poco carico aerodinamico: George Russell e 17esimo davanti al compagno di squadra di pochi millesimi.

In difficoltà Yuki Tsunoda con l'AlphaTauri: il giapponese dopo l'urto di giovedì non ha ancora trovato la necessaria fiducia nella pista.

Cla Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Netherlands Max Verstappen Red Bull 19 1'11.294     168.502
2 Spain Carlos Sainz Jr. Ferrari 28 1'11.341 0.047 0.047 168.391
3 Monaco Charles Leclerc Ferrari 27 1'11.552 0.258 0.211 167.894
4 Finland Valtteri Bottas Mercedes 21 1'11.765 0.471 0.213 167.396
5 Mexico Sergio Perez Red Bull 18 1'11.817 0.523 0.052 167.275
6 United Kingdom Lando Norris McLaren 20 1'11.988 0.694 0.171 166.877
7 United Kingdom Lewis Hamilton Mercedes 20 1'12.020 0.726 0.032 166.803
8 Finland Kimi Raikkonen Alfa Romeo 25 1'12.298 1.004 0.278 166.162
9 France Pierre Gasly AlphaTauri 28 1'12.357 1.063 0.059 166.026
10 Germany Sebastian Vettel Aston Martin 24 1'12.537 1.243 0.180 165.614
11 Italy Antonio Giovinazzi Alfa Romeo 21 1'12.539 1.245 0.002 165.610
12 Canada Lance Stroll Aston Martin 22 1'12.700 1.406 0.161 165.243
13 Australia Daniel Ricciardo McLaren 25 1'12.959 1.665 0.259 164.656
14 Germany Mick Schumacher Haas 21 1'13.139 1.845 0.180 164.251
15 Spain Fernando Alonso Alpine 19 1'13.329 2.035 0.190 163.826
16 Russian Federation Nikita Mazepin Haas 20 1'13.390 2.096 0.061 163.689
17 United Kingdom George Russell Williams 29 1'13.447 2.153 0.057 163.562
18 Canada Nicholas Latifi Williams 22 1'13.475 2.181 0.028 163.500
19 Japan Yuki Tsunoda AlphaTauri 30 1'13.522 2.228 0.047 163.395
20 France Esteban Ocon Alpine 18 1'13.614 2.320 0.092 163.191

 

condivisioni
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio di Monaco: Libere 3
Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio di Monaco: Libere 3

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Monaco: Qualifiche

LIVE Formula 1, Gran Premio di Monaco: Qualifiche
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Max andava preso per il collo. Lewis un pro" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max andava preso per il collo. Lewis un pro"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021