Minardi: "La BMW decide a maggio il rientro in F.1"

condivisioni
commenti
Minardi:
Redazione
Di: Redazione
10 apr 2014, 09:37

Per l'ex team manager il ritorno da motorista potrebbe già avvenire nel 2015: tratta con Red Bull?

Minardi:
Quando parla sa cosa dice: Gian Carlo Minardi ieri ha sparato una primizia assoluta, anticipando che la BMW sarebbe interessata e rientrare in Formula 1 con la fornitura di una power unit... “La rivoluzione motoristica che ha interessato questo nuova era della F1 ha coinvolto diversi costruttori, presenti e non sui campi di gara – ha scritto Gian Carlo Minardi su Minardi.it – Abbiamo sempre sostenuto che diversi Costruttori stiano sperimentando questi nuovi propulsori, che rappresenteranno il futuro per le auto su strada, indipendentemente dalla loro partecipazione al mondiale di F.1. Rumors provenienti dalla Germania parlano di un Consiglio di Amministrazione BMW fissato per il mese di maggio con l’obiettivo di valutare il ritorno nella massima serie come motorista già nel 2015. Promoter di questo progetto è addirittura Steven Althaus – Director Brand Management BMW and Marketing Services BMW Group. La conferma della volontà di BMW a valutare progetti futuri è stata la continua e costante presenza di tecnici, sia durante i test pre-campionato che durante le prime gare, accumulando importanti informazioni”. La "bomba" è lanciata... “L’arrivo del Costruttore tedesco porterebbe una ventata di ossigeno in questa Formula 1, sia dal lato tecnico che economico aiutando team che in questo momento stanno soffrendo. Se l’interesse di un motorista come BMW verrà confermato, sarà la risposta alle scelte tecniche fatte e la conferma che la F.1 è e rimane la massima espressione dell’automobilismo Mondiale”. E c'è chi avrebbe associato l'eventuale ritorno della BMW con la Red Bull Racing che sta guardando ad un'alternativa alla Renault se lo sviluppo del V6 Energy non sarà adeguato alle aspettative della squadra di Milton Keynes, visto che la Peugeot ha smentito contatti di Christian Horner con la Casa transalpina che, invece, sta sviluppando un'unità ibrida derivata da quella della 908 della 24 Ore di Le Mans e a Velizy ci sono stretti contatti fra Red Bull e Peugeot per finanziare il progetto della 2008 alla Dakar.
Prossimo articolo Formula 1
Nuova chance nelle libere per van der Garde in Cina

Previous article

Nuova chance nelle libere per van der Garde in Cina

Next article

Ricciardo: "Raccolti tanti dati per i ragazzi in fabbrica"

Ricciardo: "Raccolti tanti dati per i ragazzi in fabbrica"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie